Albano e Romina, lo sfogo del signore della tv: “Sempre loro in tv”

Albano Carrisi Romina Power
Albano Carrisi Romina Power

Albano e Romina sovraesposti per Maurizio Costanzo

Albano e Romina, Romina e Albano. Come il prezzemolo, questa coppia intramontabile di artisti partecipa ancora oggi a tantissime trasmissioni, lasciando sognare tutti quei sostenitori che sperano un giorno possano tornare insieme.

La collaborazione professionale ripresa, dopo anni di silenzio, lascia in tal senso ben sperare. Ma è davvero necessario invitarli in qualsiasi format tv possibile e immaginabile? Se lo chiedo un altro veterano dello spettacolo italiano, Maurizio Costanzo, nell’editoriale pubblicato su Libero Quotidiano.

Per decenni Romina Power e Albano Carrisi hanno fatto sognare i telespettatori, protagonisti di una favola moderna. Lei così bella, figlia di una abbiente famiglia americana, lui così dalle origini umili, pronto a lasciare la propria terra per cercare fortuna altrove, con però quella “nostalgia canaglia” nel cuore. Un duo memorabile che professionalmente parlando toccò (probabilmente) l’apice al Festival di Sanremo 1984, decretato campione con Ci Sarà.

Il punto più alto raggiunto nel privato è invece (questo senza dubbio) rappresentato dai quattro figli dati alla luce: Ylenia, Yuri Marco, Cristel e Romina Jr. Jolanda. La scomparsa della primogenita in circostanze misteriose fu però un dolore troppo straziante da sopportare e nel 1999 le parti provvidero alla separazione legale.

L’Italia nel mondo

Forse non basterebbe neppure un libro per raccontare in modo esaustivo quello che hanno rappresentato Albano e Romina per la società e il costume italiano. Nonostante la fine della love story c’è chi non si è mai arreso all’idea della rottura e vedeva in Loredana Lecciso nient’altro che un terzo incomodo.

Tolta lei di mezzo lei, il ritorno di fiamma lo davano per assodato, tuttavia mai arrivato, almeno non in veste ufficiale. Difatti, ufficiosamente parlando, sarebbe una coppia anche fuori, ma memori del passato, proteggono gelosamente il privato. Questo alone di mistero, questo gioco del detto-non detto contribuisce del resto alla loro popolarità.

Troppo spazio ad Albano e Romina

A detta di Maurizio Costanzo, Albano e Romina Power sarebbero tuttavia sovraesposti:

“Potremmo fare, di famiglia in famiglia, domande su Romina e Albano e tutti saprebbero rispondere”

Sui palinsesti dovrebbero esserci – sostiene il marito di Maria De Filippi – anche altri professionisti, ad esempio Maurizio Crozza. Come si augurava, sul Nove va in onda in prima serata una selezione dei migliori personaggi, intitolato I migliori fratelli di Crozza. A costo di sembrare ridondante, lo scrive ancora nella speranza che i dirigenti televisivi gli diano ascolto. Sul talento televisivo del famoso imitatore crediamo siamo tutti d’accordo, ma per riconoscergli una presenza maggiore sacrifichereste Al Bano e Romina?

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!