Gamberoni o scampi in agrodolce

Il piatto del giorno: gamberoni o scampi in agrodolce

La ricetta di oggi è quella dei gamberoni o scambi in agrodolce. Si tratta di un piatto tipico della cucina orientale, elegante, scenografico, leggero, molto gustoso e non eccessivamente difficile da preparare. Indubbiamente non è economico, ma se volete stupire i vostri ospiti offrendo loro una cena speciale, avete trovato un’idea che fa decisamente al caso vostro. Vediamo,  quindi, come si realizza questa pietanza.

 

Ingredienti per 4 persone:

8 gamberoni o scampi grossi

1 cetriolo affettato

3-4 cucchiai di maizena

1 bicchiere di olio

3 cucchiai di salsa di soia

2 cucchiai di aceto

1 cucchiaio di vino bianco secco

1 cucchiaio di zucchero

un pizzico di glutammato di sodio (facoltativo)

sale e pepe quanto basta

 

Tempo di preparazione: 25 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti circa

Attrezzatura necessaria: una padella di ferro, una paletta forata, un coltellino aguzzo per togliere le corazze, carta assorbente da cucina oppure tovagliolini di carta.

 

Preparazione:

Preparare i gamberoni per la cottura lavandoli e togliendo le corazze, ma conservandone intatta la coda. Eliminare le venature scure e incidere il dorso nel senso della lunghezza senza rompere la polpa. Regolarsi in modo analogo se si utilizzano gli scambi. Condirli con un pizzico di sale e pepe e cospargerli con qualche cucchiaino di maizena.

Far friggere i gamberoni in abbondante olio bollente per un minuto circa, quindi toglierli dalla padella e sgocciolarli su un foglio di carta assorbente oppure semplicemente su tovagliolini di carta.

Amalgamare in un tegame la salsa di soia con l’aceto, il vino bianco secco, lo zucchero, un pizzico di sale, due cucchiaini di maizena e il glutammato di sodio.

Scaldare tre cucchiai di olio in una padella e farvi cuocere questo composto finché non avrà raggiunto una giusta consistenza; a quel punto, unire anche i gamberoni, rivoltandoli con cura. Servire sul piatto di portata decorato con fettine di cetriolo.

N.B. Il glutammato di sodio si trova in molti negozi specializzati.

Il cetriolo può essere sostituito da funghi crudi tagliati a fettine; i cinesi preferiscono quelli scuri, tipici della loro cucina, venduti secchi oppure in scatola nei negozi di specialità orientali.

La maizena è farina di mais bianco, macinata finissima e venduta in tipiche scatolette di cartoncino. Viene impiegata come legante in diverse ricette orientali.

 

L’appuntamento con la prossima ricetta è, come di consueto, fissato per domani; intanto, se volete restare aggiornati con i miei articoli di attualità, spettacolo e cucina, potete chiedermi l’amicizia cliccando qui e se siete alla ricerca di idee gustose per i vostri amici intolleranti al glutine, potete seguirmi mettendo il vostro like qui.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
admin: