Laura Pausini fiume in pena e sbotta: “Mi sento inca**ata e fragile”

Laura Pausini
Laura Pausini

Anche Laura Pausini è scandalizzata per il dramma di Bibbiano

Di fronte a certe storie è impossibile rimanere indifferenti. L’orribile storia dei bambini di Bibbiano ha scandalizzato l’opinione pubblica e anche grandi artisti alzano la voce ed esprimono profondo disgusto per le indiscrezioni uscite nelle ultime settimane. Tra queste anche una mamma doc, nonché affermata artista sulla scena mondiale, quale Laura Pausini. La cantante rende noto ai follower lo choc provato dall’apprendere lo scandalo attraverso un post pubblicato sulla propria pagina Facebook. Ha appena letto un articolo e si ritrova senza parole, senza fiato, con il sangue che ribolle e la rabbia nei pugni.

“Mi sento incazzata, fragile, impotente”

Aggiunge Laura Pausini, sulla vicenda portata a galla alcune settimane fa dalle forze dell’ordine di Reggio Emilia. Nel dossier, chiamata Angeli e Demoni, sono indagate 27 persone tra psicologici, medici, amministratori e assistenti sociali, per quanto riguarda i casi di affidi illeciti.

I fatti di Bibbiano

Secondo quanto sostiene l’accusa, a Bibbiano è successo che minorenni venissero strappati dai legittimi genitori, magari in disagiate condizioni, per riaffidarli ad altre persone. Affinché ciò fosse possibile, i bambini sostenevano sedute con terapeuti che, sostanzialmente, gli facevano il lavaggio del cervello, alterando la loro memoria, instillando falsi ricordi di abusi sessuali.

Questo accadeva avvalendosi di impulsi elettrici, falsi disegni ed altre tecniche per inculcare determinati ricordi nella fragile mente dei bambini. Perché hanno commesso tutto quanto? Stando a quanto sostiene sempre la Procura, per lucro.

Laura Pausini tende una mano

Leggendo tale dramma, Laura Pausini non ce l’ha fatta a trattenersi e proprio via social sfoga la propria rabbia. Ha deciso di cercare la storia, in quanto una sua fan le ha scritto pregandola di informarsi. Ne era totalmente ignara. Non può credere che abbia dovuto cercare la vicenda perché spesso quando parte in tour attualità e cronaca la distraggono, ma questa notizia è uno scandalo. A questo punto chiede come sia possibile intervenire e dare un contributo. (Continua dopo il post)

Intanto, ha approfittato dello spazio per lanciare un chiaro appello alle autorità. Non è una questione di politica – puntualizza Laura Pausini – si parla di valori, quali il rispetto, l’umanità, il diritto alla vita. E chiede, nel caso abbiano letto, se non provano l’impulso di punire queste persone in maniera molto dura, se non sentono il bisogno di rifilare schiaffi, se non hanno l’istinto di urlare. Concludendo, porge le scuse per lo sfogo ma le manca il fiato pensando a questi bambini e alle loro famiglie, torturati psicologicamente per sempre.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!