Osvaldo Bevilacqua, l’inaspettato addio: la Rai chiude il suo programma storico

Sereno Variabile

La Rai chiude Sereno Variabile 

Senza ombra di dubbio Sereno Variabile ha fatto la storia della televisione italiana. Il conduttore dello storico programma ha dato la possibilità a tutti i telespettatori di ammirare le bellezze paesaggistiche del nostro stivale. Addirittura il promo appuntamento andò in onda su Rai Due ben 40 anni fa, esattamente nel 1978.

Ora, però, i vertici di Viale Mazzini come hanno fatto con altri programmi, uno su tutti Mezzogiorno in Famiglia, hanno deciso di mandarlo in pensione. Purtroppo Sereno Variabile non verrà più mandato in onda, è stato tagliato fuori dai palinsesti della Rai. Ovviamente i fan di Osvaldo Bevilacqua si sono chiesti se anche quest’ultimo si ritirerà dal piccolo schermo. Il portale Tv Bolog, però, ha rivelato che il presentatore ha in mente dei nuovi progetti lavorativi.

Osvaldo Bevilacqua non si arrende e lavora per una nuova trasmissione televisiva 

La Rai ha adottato dei tagli drastici per ridurre i costi. Uno dei programmi che è stato colpito è Sereno Variabile, ma anche Mezzogiorno in Famiglia di Michele Guardì. Osvaldo Bevilacqua, invece, stando a quanto riportato da Tv Blog continuerà tranquillamente a lavorare.

Nonostante i suoi 78 anni, l’uomo è già a lavoro su un nuovo progetto che verrà reso noto solo tra qualche settimana. L’unica cosa certa è che Bevilacqua non lascerà la sua rete del cuore, ovvero Rai Due. Per caso sta preparando un format molto simile a Sereno Variabile, ma con qualche novità?

Sereno Variabile trasmissione da Guinness World Record 

Ricordiamo che nel 2015 Sereno Variabile addirittura entrò nel Guinness World Record. Il motivo? La trasmissione condotta da Osvaldo Bevilacqua è quella più longeva dedicata ai viaggi e all’ambiente. Come accennato prima è stata trasmessa interrottamente per ben quattro decenni.

L’anno scorso, infatti, lo stesso presentatore a Tv Blog aveva detto che mai avrebbe pensato di raggiungere un traguardo del genere. Nella stagione televisiva passata l’uomo condivideva la conduzione con Giovanni Muciaccia, conosciuto soprattutto dai più piccoli quando era alla guida di Art Attack.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)