Daniele Dal Moro, amaro sfogo: “Non l’avrei mai pensato”

Daniele Dal Moro con la camicia bianca

Grande Fratello 16 news: di malumore Daniele Dal Moro pensa al padre

Non gliene va bene una a Daniele Dal Moro in questo momento. Si capisce dall’ultimo messaggio condiviso su Instagram, in cui decide di sfogarsi anche senza spiegare esattamente che cosa lo turbi. Il finalista del Grande Fratello 16 ha indirizzato una dedica al padre, ma tra le righe è possibile trovare qualche altra informazione sulla sua vita.

Oltre a esprimere profonda ammirazione per Gian Pietro, il figlio discute di alcune faccende che lo toccano particolarmente. Che col pensiero sia andato a Martina Nasoni? A quanto pare tra i due sembra sia ormai tutto finito, una storia finita ancor prima di iniziare, mai sfociata infatti in una relazione ufficiale. Ma può anche darsi che lo sfogo dipenda da altro.

Parole inattese e dolorose

Daniele Dal Moro ha iniziato il post tirando fuori un ricordo da bambino: papà lo portava su uno scoglio. Da quel punto scrive, spiegando che papà ama poco finire sotto i riflettori, ma stavolta ha deciso di non ascoltarlo. E aggiunge che in questi giorni:

“Mi sono sentito dire cose non belle da persone delle quali avrei pensato tutto fuorché questo…”

Persone con cui credeva di essere in buoni rapporti, salvo doversi poi amaramente ricredere. Ma Daniele Dal Moro non intende autocommiserarsi, non c’è problema perché, come gli ha sempre detto il genitore, tutto passa.

Ci sarebbero una miriade di argomenti da affrontare, probabilmente un mondo intero di parole non basterebbe. Perciò va direttamente alla fine, e voleva dire che oggi è orgoglioso più che mai di aver avuto accanto il padre. E Daniele aggiunge quanto ne vada orgoglioso e di tutta la stima provata nei suoi riguardi.

La lezione del padre di Daniele Dal Moro

L’ex inquilino del Grande Fratello 2019 pare deciso ad applicare ancora i consigli paterni, pure per quanto riguarda le critiche. A quanto pare, ha sempre avuto ragione su tutto. Lui per Daniele Dal Moro è la prova vivente che la classe non è possibile comprarla, che il rispetto bisogna guadagnarselo portandolo innanzitutto agli altri, che le critiche sono costruttive se volte a sé stessi e non agli altri, che per vivere in un mondo migliore bisogna essere per primi persone migliori.

Evidentemente ‘Lele’ deve aver letto qualcosa che lo ha fatto soffrire parecchio, probabilmente da persone che fanno, o facevano, parte della sua vita. In conclusione allo sfogo, si augura di rendere orgoglioso il padre.

View this post on Instagram

Sono seduto su quel sasso.. Quello scoglio dove sempre mi portavi da bambino. Non parlo molto di tè, anche perché tu non vuoi mai, ma stavolta me ne frego e voglio scriverti due righe.. Sai in questi giorni mi sono sentito dire cose non belle da persone delle quali avrei pensato tutto fuorché questo.. Ma non c’è problema tutto passa, me l’hai sempre detto tu! Ci sarebbero miliardi di cose da dire e probabilmente un intero mondo di parole non basterebbero.. Quindi inizio dalla fine, e volevo dirti che oggi più che mai sono orgoglioso di averti avuto vicino! Sono orgoglioso ogni giorno quando ti vedo o ti sento parlare che sia in TV o sui giornali. Perché tu per mè sei sempre stato un esempio. 30 anni che ti conosco e mai una parola fuori posto, mai un giudizio azzardato, mai un torto a qualcuno che l’aveva fatto a tè, mai una parola sgarbata nei confronti di chi a tè aveva mancato di rispetto. Hai sempre avuto ragione.. su tutto! Tu per me sei la prova vivente che la classe non si compra al supermercato, che il rispetto te lo guadagni portandolo prima di tutto agli altri, che le critiche sono costruttive se volte a noi stessi e non agli altri, che per avere un mondo migliore noi dobbiamo essere migliori! E se io oggi posso gioire per la persona che sono diventato voglio che tu sappia che non sono altro che il rozzo riflesso dell’incredibile persona che sei tu e che mai riuscirò ad eguagliare! Oggi su quel sasso sono seduto con qualche anno in più anche se con poche rughe questo forse grazie a mamma.. Spero che un giorno tu posso essere orgoglioso almeno la metà di quanto io sono orgoglio di tè! E anche se oggi su questo sasso non mi tieni per mano come facevi una volta.. Voglio che tu sappia che per me è come se quella mano non l’avessi mai mollata! Grazie Papà ♥️ #gf16 #life #lake

A post shared by 𝓓𝓮𝓷𝔃𝓮𝓵 (@daniele_dal_moro) on

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!