Michelle Hunziker beccata insieme a Fiorello in piena notte: cosa bolle in pentola? (Foto)

Michelle Hunziker e Fiorello

Michelle Hunziker e Fiorello insieme

Che strana e inedita coppia quella formata da Michelle Hunziker e Rosario Fiorello. Infatti la soubrette svizzera e lo show man siciliano, nella tarda serata di lunedì erano insieme.

Per quale motivo? A testimoniarlo sono delle Stories che a moglie di Tomaso Trussardi ha condiviso sul suo account Instagram. A quanto pare i due artisti stanno lavorando ad una collaborazione e lo hanno annunciato sui social network.

Nuova collaborazione tra i due artisti: cosa hanno in mente?

Nella serata di ieri Fiorello e Michelle si sono incontrati realizzato un filmato amatoriale che poi è stato condiviso sui social network. I due artisti dicono il poco indispensabile, infatti oltre a far capire che stanno lavorando insieme ad un progetto, non è trapelato più nulla. La stessa madre di Aurora Ramazzotti a mezzanotte passata ha scritto questa didascalia sopra la Storia:

“Cosa bolle in pentola?”.

Lo show man catanese rivela che lui e la conduttrice di All Together Now che tornerà la prossima primavera, stanno lavorando in qualcosa di nuovo. A cosa, visto che lui ha firmato un accordo con la Rai e lei lavora da anni a Mediaset? Ricordiamo che Rosario in autunno avranno un programma tutto suo su RaiPlay che per l’occasione avrà una veste del tutto rinnovata. (Continua dopo la foto)

Michelle e Rosario

Fiorello e la Hunziker lavoreranno insieme

Nel frattempo, in sottofondo si sente la voce di una delle bambine di Michelle Hunziker, nate dal matrimonio con Tomaso Trussardi. Ricordiamo, infatti che siamo in piena estate e la svizzera è in vacanza con la famiglia. Quindi l’incontro con Rosario Fiorello non è proprio segreto visto che ci’era pure il nonno della soubrette e tanti altri.

Ovviamente questa clip ha reso curiosi i fan di entrambi artisti che si chiedono cosa hanno in mente. Per caso c’entra qualcosa la 70esima edizione del Festival di Sanremo? A questo punto non ci rimane che attendere fino a quando i diretti interessati non daranno altre informazioni.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!