Johnny Depp accuse all’ex moglie: “Spenta una sigaretta sul viso”

Johnny Depp e Amber Heard sul red carpet

Johnny Depp punta il dito contro Amber Heard e racconta di un’aggresione subita nel 2015

Johnny Depp e Amber Heard aggiungono di nuovi capitali la loro battaglia legale. Dopo che, per molti mesi la sensualissima bionda ha mosso accuse all’ex marito, stavolta è lui che la attacca, mentre si trovava, in qualità di ospite, al Giffoni Festival di Roma.

Il mito hollywoodiano riferisce al portale The Blast di aver subito un’aggressione dalla collega nel 2015, la quale, in preda all’ira, gli avrebbe spento una sigaretta in faccia. Venuta a conoscenza della dichiarazione, Amber ribatte e, mediante avvocato, liquida la gestione, bollata come totalmente falsa e assurda.

Il portale americano pubblica uno scatto ritraente Johnny Depp sdraiato su una barella, con i segni di quella che, raccontano i suoi legali, sarebbe la ferita provocatagli dalla Heard con il mozzicone acceso. Stando a quanto racconta l’attore, la Heard avrebbe tentato di provocargli lesioni nel 2015, mentre rientravano da un viaggio in Australia, prima provando a colpirlo usando una bottiglia e quindi spegnendogli la sigaretta sul viso.

La replica dell’ex moglie

L’immagine rientra nel dossier presentato da Depp nella causa intentata contro la donna, che a sua volta lo descrive violento. Neanche in seguito alle recenti, clamorose, dichiarazioni di Johnny Depp, la Heard non si attiene al no comment. Ma rompe il silenzio dopo solo poche ore, per respingere con forza ogni capo d’imputazione.

Per mezzo dei propri assistiti, definisce le parole dell’ex compagno prive di ogni fondamento, offensive e totalmente inventate. Dopodiché rincara la dose, spiegando che la fotografia condivisa non avvalorerebbe nulla, se non che egli mira a un unico scopo: screditare l’altra parte in causa e distogliere così l’attenzione dal suo comportamento.

Johnny Depp: il privato tormentato non nuoce alla carriera

Da quanto la donna riferì in tempi non sospetti, Johnny Depp le avrebbe, infatti, inflitto prolungato abuso fisico e psicologico. Nelle scorse settimane il 56enne è stato protagonista del’apprezzata pellicola Arrivederci Professore.

Un insegnante, scoperto di avere un cancro, sfrutterà appieno il poco tempo a disposizione e coglierà ogni occasione incontrata sulla propria strada. La vita di Richard, fino a quel momento noiosa e poco appagante, inizia dunque improvvisamente a trasformarsi e a tingersi di entusiasmo, leggerezza e autenticità.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!