Le Favelas di Rio de Janeiro

Le Favelas sono degli insediamenti precari o informali caratteristici del Brasile e Rio de Janeiro, dove la gente povera vive, ma che offrono la vicinanza al lavoro, al commercio e ai servizi urbani. Le Favelas sono molto suggestive e sono entrate nell’immaginario collettivo.

favelas5

La nascita della prima Favela di Rio de Janeiro risale al 1897, quando i soldati di ritorno dalla campagna di Canudos si trovarono senza casa e allora furono costretti ad occupare la zona di Morro da Providencia, nel nord della città.

A partire dagli anni Trenta, si assiste alla diffusione del fenomeno della nascita delle Favelas, che è stato impulsato dalla crisi economica e dal crollo dei prezzi del caffè: molte persone erano nella rovina totale e decisero di abbandonare i propri luoghi per rifarsi una vita nella grande città, dove le possibilità per guadagnarsi da vivere erano maggiori; fu così che nacquero le Favelas.

favelas9

Rio ha fra 600 e 700 Favelas. La maggior parte delle Favelas di Rio, con i loro nomi e la loro storia, si trovano a nord e ovest della città; nel sud si trova il luogo che è considerato da molti come la più grande Favela del Brasile e dell’America Latina in generale, la Favela Rocinha. E il fatto è che le Favelas di Rio de Janeiro sono baraccopoli con storia.

Le più importanti Favelas di Rio sono: Rocinha, Cidade de Deus, Santa Marta, Complexo da Maré, Complexo do Alemão, Mangueira, Morro da Providência (Morro da Favela), Vidigal, Vila Cruzeiro.

Santa Marta Favela

E’ possibile visitare le Favelas di Rio grazie al FAVELA TOUR. Ma dovrete prendere delle precauzioni e farvi accompagnare da una guida esperta. In alcune Favelas di Rio ci sono dei programmi di turismo comunitario, in modo da conoscere da vicino la realtà degli abitanti e in modo di dare una mano ai progetti sociali in corso.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!