Grande paura per Fiorella Mannoia: la Polizia interviene per arrestare la sua stalker

Fiorella Mannoia
Fiorella Mannoia

Paura per Fiorella Mennoia: ecco cosa è successo

Senza ombra di dubbio Fiorella Mannoia è una delle più amate e apprezzate cantanti del panorama musicale italiano. La donna negli ultimi tempi ha espresso il suo pensiero anche sulla vicenda migranti e i porti chiusi, ricevendo una serie di critiche da parte dei sostenitori del vicepremier leghista Matteo Salvini. Qualche ora fa, però, è emerso qualcosa di terrificante che la riguarda e che ha visto l’intervento della Polizia.

La cantante perseguitata per anni da una stalker

In tutti questi anni Fiorella Mannoia ha mantenuto il massimo riserbo su qualcosa che la tormentava. Qualche giorno fa, però, l’artista capitolina è stata costretta ad avvisare le forze dell’ordine perché la situazione stava degenerando.

A quanto pare l’interprete di ‘Quello che le donne non dicono’ veniva perseguitata per diverso tempo da una stalker – F. L. le iniziali – di 31 anni. Sembra proprio che la fan era ossessionata dalla Mannoia che le telefonava in continuazione nel cuore della notte. Ma non è finita qui perché le inviava SMS, delle lettere e addirittura si appostava sotto la sua abitazione e le citofonava in continuazione. Ma per quale motivo? La donna avrebbe detto che faceva questo per ottenere i biglietti gratuiti dei concerti della cantante romana.

Come riporta Il Messaggero, nella notte tra martedì e mercoledì scorso, la stalker avrebbe tirato la corda oltre il limite della sopportazione. In pratica ha cercato di sfondare la porta della casa della Mennoia in zona Torpignattara, quindi costretta a chiamare la Polizia.

Fiorella Mennoia salvata dalla Polizia

La trentunenne stalker di Raffaella Mennoia ha letteralmente superato il limite. Mercoledì nelle prime ore del mattino la donna si è precipitata nell’abitazione della cantante minacciandola di buttare giù la porta. Naturalmente quest’ultima si è spaventata moltissimo chiedendo l’intervento delle forze dell’ordine.

A quel punto il soggetto è stato arrestato stata e accusato di atti persecutori, così come quanto richiesto dal Pubblico Ministero, Eleonora Fini. Nelle giornata di giovedì ci sarà la decisione del gip, il quale rivelerà se convalidare o meno l’arresto della donna.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!