Maria De Filippi terrorizzata: ecco cosa è successo alla moglie di Maurizio Costanzo

Maria De Filippi

Maria De Filippi si confessa al magazine Oggi

Maria De Filippi è ancora in vacanza insieme al consorte Maurizio Costanzo e il loro figlio adottivo Gabriele che ha 28 anni. Tuttavia la regina della televisione italiana ha deciso di concedere una lunga intervista a Oggi, il magazine di gossip diretto da Umberto Brindani. La donna ha parlato di diversi argomenti, tra cui le sue grandi paure. Andiamo a vedere nello specifico cosa ha detto.

La conduttrice Mediaset ha una grande paura: ecco quale

Intervistata da Oggi, Maria De Filippi ha parlato di avere diverse fobie e paure. Una su tutte è quella di perdere il successo che ha ottenuti in questi 25 anni.

“All’inizio sentivo la pressione di dover fare tutto bene, ora quella paura lì non c’è più, ma c’è quella del successo. Prima mi preoccupavo di non fare una brutta figura, poi piano piano è arrivata la paura di non avere più successo. Un timore che ha mille sfaccettature. Ho paura di quando finirà, e spero in quel momento di essere stabile sulle mie gambe”,

ha confidato la presentatrice del dating show Uomini e Donne che ripartirà il 16 settembre 2019 su Canale 5. Per Queen Mary tutto finisce e quindi serve dell’equilibrio.

Maria De Filippi e i progetti dopo la tv

Maria De Filippi, inoltre, al giornalista del periodico diretto da Umberto Brindani ha riferito che mai si sarebbe aspettata che un giorno avrebbe fatto parte del mondo dello spettacolo. In più il suo debutto sul piccolo schermo è stato un trauma per lei.

“Non avevo mai pensato di finire davanti a una telecamera. Inizialmente è stato traumatico, per questo ero così impostato. Avevo la consapevolezza di essere lontana da quello che poteva essere il panorama televisivo. Sapevo perfettamente che non sarei mai finita in tv se non ci fosse stato Maurizio”,

ha detto la conduttrice pavese. E se un giorno si allontanerà dal piccolo schermo lei vorrebbe comunque lavorare nell’intrattenimento e in modo autonomo.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!