Uomini e Donne, Daniela Ranaldi svuota il sacco: ‘Vi svelo cosa accade realmente nel dating di Maria De Filippi…’

Daniela Ranaldi

Uomini e Donne: parla Daniela Ranaldi

Anni fa a Uomini e Donne gli opinionisti parlanti del pubblico avevano più voce in capitolo. Ora, invece, difficilmente vediamo un loro intervento. Una delle figure più amate è Daniela Ranaldi.

Quest’ultima ha sempre partecipato alle 21 edizioni del dating show di Maria De Filippi tranne il periodo che aveva avuto dei problemi con la giustizia. La donna recentemente ha rilasciato un’intervista rivelando cosa accade nel programma di Canale 5.

Daniela Ranaldi e le confessioni sul dating show di Maria De Filippi

Il giornalista ha chiesto a Daniela se a Uomini e Donne le hanno mai imposto di dire qualcosa. A quel punto la diretta interessata ha risposto così:

“Assolutamente no. Anche perché io non sarei un tipo capace di seguire un copione perché sono talmente sincera che si vedrebbe subito. C’era solo il limite di non dire qualche parolaccia e quindi mi tenevo”.

Poi la Ranaldi ha ricordato alcuni personaggi che in questo ventennio sono scesi dalla scala dello studio 6 dell’Elios in Roma. Lei è rimasta particolarmente colpita di Cristian Galella. Inizialmente con lui ha avuto diversi litigi, ma poi si è resa conto che è un bravo ragazzo. Mentre i tronisti che le sono rimasti a cuore sono: Costantino Vitagliano e Francesco Arca e lo stesso Galella. Con molta probabilità a settembre tornerà anche il Trono gay, cosa ne pensa lei?

“Mi è piaciuto davvero tanto. Negli ultimi anni specialmente in quei troni ho visto il vero corteggiamento, quello puro. che ormai tra uomo e donna non esiste più. I gay per me sono persone dolcissime, carine, educate”,

ha confidato Daniela.

Le confessioni della Ranaldi

Per quanto riguarda il Trono over di Uomini e Donne, la Ranaldi ha detto che lei non parteciperebbe mai. Parlando del suo rapporto con le altre opinioniste storiche del dating show, la donna ha detto anche che lavoro faceva:

“Daniela di Uomini e Donne aveva una tintoria. Poi ho lavorato anche al Mc’Donalds, ho fatto parecchi lavori insomma. Poi ho avuto mia madre che si è ammalata e quindi non l’ho più potuta tenere”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!