Gli Sprizzosi espulsi da Reazione a Catena, Liorni chiarisce

Gli Sprizzosi

Reazione a Catena, il quiz estivo di Rai 1, nella puntata andata in onda il 9 agosto, è iniziato con una notizia inaspettata. Gli Sprizzosi, che fino al giorno prima erano i campioni in carica, non si sono presentati al programma. Per questo motivo, sono stati sostituiti da un nuovo trio con gli ovvi sfidanti di fronte a loro.

Ovviamente, Marco Liorni ha detto perchè gli Sprizzosi, dopo aver vinto in totale più di 25.000 euro, non fanno più parte di Reazione a Catena.

Dunque, a fronteggiarsi in questa puntata del quiz che “rinfresca la mente” sono stati i Perchè No ed i Messi in Scena. A succedere sul trono di nuovi campioni, sono stati i primi. I Perchè No, sono formati da Riccardo, Antonella e Andrea e provengono da Milano.

Marco Liorni apre la puntata con un colpo di scena

Dopo il consueto jingle che fa da sigla a Reazione a Catena, la puntata si è aperta con due nuove squadre in gara. Marco Liorni ha fatto un discorso, in cui ha specificato il perchè della mancanza degli Sprizzosi:

“C’è stato un colpo di scena, gli Sprizzosi hanno abbandonato il gioco per questioni di lavoro e gli mandiamo un grande abbraccio”.

A sfidarsi, sono stati i Perchè No ed i Messi in Scena, provenienti rispettivamente da Milano e Novara. Ad aggiudicarsi il titolo di campioni, sono stati i Perchè No, che all’intesa vincente hanno vinto contro gli avversari con il risultato di 12 a 9, dopo che hanno guadagnato più soldi nelle manche precedenti. Nell’ultima catena, però, il loro montepremi è passato da 115.000 euro a 14.375 contando gli errori e l’acquisto del terzo elemento nell’ultima parola.

I neocampioni, purtroppo, non sono riusciti a dare la risposta esatta che era “Marcantonio” e quindi hanno terminato la puntata a mani vuote, ma potranno riprovarci nella prossima puntata che andrà in onda lunedì 12 agosto. Si, avete capito bene. Sabato e domenica, infatti, Rai 1 trasmetterà delle repliche di Reazione a Catena che, per l’occasione, avrà come sottotitolo “Le Fuori Serie”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!