‘Mi spaventa…’: Cristiana Capotondi e la confessione ha poche ore da Un marito di troppo (Foto)

Cristiana Capotondi

Cristiana Capotondi protagonista di ‘Un marito di troppo’

Questa sera alle 21:25 va in onda il secondo film del ciclo ‘Purché finisca bene, Un marito di troppo’. La pellicola di oggi si intitola e tra i vari protagonisti troviamo Cristiana Capotondi.

Quest’ultima è considerata una delle attrici più talentuose d’Italia. Inoltre, la donna si considera ‘Attila’, perché è molto temeraria e non si stanca mai di lavorare. Tuttavia ha un punto debole, di cosa si tratta? (Continua dopo la foto)

Purché finisca bene Un marito di troppo

Cristiana Capotondi e il desiderio di non diventare madre

A quanto pare Cristiana Capotondi, in tutte le sue interviste rilasciate giornali, siti e trasmissioni televisive, ha riferito la sua intenzione di non diventare madre. Per quale ragione? A dirlo è stata la stessa attrice:

“Si può vivere la maternità senza diventare madri. Io la vivo attraverso il rapporto con i figli delle mie amiche e, da cinque mesi, con Benedetta, figlia di mia sorella”.

Nonostante in famiglia ci sono dei nipoti, la donna non si è minimamente fatta influenzare rimanendo ferma sulla sua decisione:

“Io ne ho sempre voglia e non ho mai voglia. Ma adesso non faccia come le mie amiche, che ogni tanto provano a inchiodarmi”.

Purché finisca bene, Un marito di troppo: curiosità sul film di Rai Uno

Come accennato prima, questa sera su Rai Uno va in onda ‘Purché finisca bene, Un marito di troppo’. Quest’ultima può essere considerata una divertentissima commedia televisiva del nostro Paese prodotta cinque anni fa. Il film è stato diretto da diversi registi, tra cui Luca Ribuoli.

La pellicola ha un cast di tutto rispetto, infatti vi hanno recitato dei grandi attori italiani, tra cui Cristina Capotondi, Flavio Parenti e Giorgio Marchesi. La pellicola è stata prodotta da Rai Fiction in collaborazione con Pepito Produzioni. Nel film la Capotodndi è un’produttrice musicale di 32 anni di Torino che già si trova collaborare con una delle più importanti etichette discografiche italiane.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!