Gianni Sperti contro Teresa Cilia: “Mi pento di averti difesa”

Gianni Sperti negli studi di Uomini e Donne

Gianni Sperti risponde alle critiche di Teresa Cilia contro Raffaella Mennoia

È il tema più discusso della settimana e probabilmente alimenterà discussioni ancora a lungo. Stiamo parlando dello ‘scandalo’ scoppiato su Raffaella Mennoia e, di riflesso, Uomini e Donne. Ricapitoliamo: Teresa Cilia, ex tronista del dating show ha imputato all’autrice di cambiare le carte a piacimento, di giocare coi sentimenti delle persone. Dopo le forti dichiarazioni, diverse personalità ruotanti attorno al programma hanno difeso il fidato braccio destro di Maria De Filippi e nella lunga lista si aggiunge ora Gianni Sperti.

Le accuse di Teresa seguono quelle di un’altra vecchia conoscenza del programma, Mario Serpa, il quale avrebbe perfino insinuato che il suo ex compagno Claudio Sona, ai tempi del trono, fosse già impegnato, accuse smentite dall’autrice. Infastidito dalle insistenti critiche piovute sulla Mennoia, lo storico opinionista in una delle Instagram Stories si scaglia contro Teresa Cilia:

“Sputare nel piatto in cui hai mangiato equivale a sputarsi in faccia da soli”

Erano liberi di non mangiare in quel piatto – aggiunge Gianni Sperti – ma comprende i benefici. Così esprime la propria opinione, per un caso mediatico che potrebbe conoscere ulteriori, clamorosi, sviluppi. La Cilia ha infatti promesso ai follower che presto vuoterà il sacco, non prima di aver ottenuto l’ok dalle persone coinvolte nella storia. E non le manda a dire con l’ex ballerino.

Nessuna pietà contro il nemico

In queste ultime ore è una presenza assidua sui social, del resto deve rispondere a numerose persone e ribadire la posizione. Ascoltato le parole di Gianni Sperti, la bellezza sicula ha dunque deciso di replicare per le rime, dicendogli che starsene lì seduto da vent’anni e non dire mai una cosa giusta denota ignoranza e assenza di personalità.

Gianni Sperti si pente per aver difeso l’ex tronista

Immediata la replica di Gianni Sperti, che le ha rammentato alcuni episodi del passato. Se non ha mai detto una cosa giusta in vent’anni, allora significa che ha sbagliato pure quando la osannava. A posteriori, rimpiange di non aver ascoltato chi l’aveva inquadrata e definita per come sta venendo fuori ora.

Mentre il regno di Teresa Cilia andava in onda su Canale 5, l’opinionista aveva spesso deciso di difenderla difesa da critiche e insulti. Ma ora le riconosce profonda irriconoscenza non solo nei confronti dell’intera redazione, ma anche nei suoi. Non resta che dare tempo al tempo e vedere se qualcuno prenderà le parti di Teresa. Finora il discorso è stata quasi solo a senso unico.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!