Nadia Toffa, la dedica di Barbara d’Urso : ‘Mi [email protected] sempre’

Nadia Toffa, la dedica di Barbara d'Urso : 'Mi inc@zzavo sempre'
Nadia Toffa, la dedica di Barbara d'Urso : 'Mi [email protected] sempre'

Il mondo dello spettacolo è in lutto per la morte di Nadia Toffa, ed anche Barbara d’Urso e Simona Ventura si sono unite al dolore per la scomparsa prematura della conduttrice de Le Iene.

In queste ore, su Twitter, Facebook e Instagram fioccano numerosi messaggi di cordoglio per colei che è stata sempre definita una guerriera. Per tutto questo tempo, Nadia ha lottato contro un terribile tumore al cervello che l’ha consumata lentamente fino a spegnerla completamente.

Morta Nadia Toffa, il dolore di Barbara d’Urso e il retroscena inedito

La mattina del 13 agosto l’Italia ha appreso della morte di Nadia Toffa. Un dolore atroce per i suoi famigliari, specie per i genitori che ora dovranno seppellire l’amata figlia. Al dolore si sono uniti anche i Vip, gente comune e tutti coloro che hanno avuto l’onore di conoscerla in prima persona. Tra essi Barbara d’Urso la quale ha pubblicato una sola Stories nel suo account Instagram nel quale ha annunciato che per oggi non pubblicherà nient’altro poiché è triste per la perdita.

Successivamente ha speso delle lunghe parole in un post per commemorare la sua amica Nadia Toffa. La conduttrice di Pomeriggio 5 racconta di come si arrabbiava quando gli hater l’attaccavano augurandole persino la morte. Nadia però, nonostante ci rimanesse molto male, la invitava a riderci sopra. Molte volte la Toffa raggiungeva la d’Urso nel suo camerino sempre con il sorriso stampato sulle labbra e con un cappello a falde larghe per nascondere la perdita di capelli dovuta alla chemioterapia. Il lunghissimo post si conclude con una citazione toccante di Alda Merini (Continua dopo la foto).

View this post on Instagram

Mi incazzavo sempre quando quegli stupidi cretini ti attaccavano ma tu mi dicevi: “Dai amica facciamoci una risata insieme”(anche se so che ci stavi male). E poi quando venivi nel mio camerino ridendo, sempre ridendo, con quel cappello a falde larghe che dovevano nascondere anche se non te ne fregava niente di nascondere. E poi mille altre cose. Oggi sono triste. Ti saluto come mi salutavi tu: Ciao TesorA. Con la A maiuscola. E con la poesia che mi hai mandato qualche mese fa. “Sei bella. E non per quel filo di trucco. Sei bella per quanta vita ti è passata addosso, per i sogni che hai dentro e che non conosco. Bella per tutte le volte che toccava a te, ma avanti il prossimo. Per le parole spese invano e per quelle cercate lontano. Per ogni lacrima scesa e per quelle nascoste di notte al chiaro di luna complice. Per il sorriso che provi, le attenzioni che non trovi, per le emozioni che senti e la speranza che inventi. Sei bella semplicemente, come un fiore raccolto in fretta, come un dono inaspettato, come uno sguardo rubato o un abbraccio sentito. Sei bella e non importa che il mondo sappia, sei bella davvero, ma solo per chi ti sa guardare.” Alda Merini

A post shared by Barbara d'Urso (@barbaracarmelitadurso) on

Simona Ventura straziata dalla perdita: ‘Non riesco a vedere nulla di consolante in tutto questo’

Molto toccante è stato anche il saluto di Simona Ventura la quale, come molti altri suoi colleghi, non è stata affatto contenta di apprendere della morte di Nadia Toffa. Le parole trapelate sono molto sconfortanti in quanto la conduttrice non vede niente di consolante in ciò che è accaduto.

Poi, la Ventura, descrive la sua amica come una leonessa sempre pronta a lottare. Nonostante i cicli di chemioterapia e l’avanzamento del tumore, Nadia non dimenticava mai di mandare gli auguri alle feste ai suoi amici. Infine, Simona Ventura ha dedicato alla giornalista una canzone scritta e cantata dalla Toffa intitolata ‘Diamante briciola’.

View this post on Instagram

Cara Nadia sono qui seduta senza trovare le parole. No, stavolta non riesco a vedere nulla di consolante in tutto questo, se non il coraggio che hai dimostrato e che mi ha insegnato, ancora di più, i veri valori della vita. Non hai mai mollato, come una vera leonessa, anche quando ti eri resa conto che quella maledetta malattia aveva vinto. Sono andata a rivedere nostri messaggi e, a dimostrazione di quanto sei sempre stata eccezionalmente speciale, non mancavi mai gli auguri alle feste, un commento carino. Tra gli altri mi avevi inviato una canzone scritta e cantata da te: ‘Diamante briciola’. Dice: “stringila forte non farla andare via anche se non sarà mia è diamante Briciola” Sono persa. Stammi vicino. Ti voglio bene! #NadiaToffa

A post shared by Simona Ventura (@simonaventura) on