Katy Perry, accusata di abuso sessuale: “Mi ha costretto a mostrare il p***”

katy perry

Un ex ballerino di Katy Perry la accusa per abuso sessuale

Gravi accuse piombano su Katy Perry. A lanciarle Josh Kloss, ballerino e modello protagonista della clip musicale del brano “Teenage Dream” lanciato nel 2010 dalla popstar. Il 38enne si sfoga sui social, sostenendo di essere stato sessualmente umiliato dalla cantante.

L’accusa avanzata da Kloss risale a fatti avvenuti nove anni fa, proprio mentre terminavano le registrazioni del videoclip. Allora lei arrivava dal divorzio con Russell Brand. Intervistato da una radio britannica il conduttore aveva stigmatizzato con una battuta la fine della loro unione, dichiarando che avrebbe dovuto capirlo fin dall’inizio che non sarebbe durata a lungo (solo 14 mesi ndr), da quando si sono scambiati i voti nuziali a bordo di due elefanti durante un safari.

Ridicolizzazione pubblica

In seguito alla rottura, Kloss ha visto Katy Perry in qualche occasione. Una volta ha portato un amico che bramava dal desiderio di conoscerla, al party di compleanno del costume designer Johnny Wujek. E quando l’ha incontrata, si sono scambiati un abbraccio: lui era cotto della cantante. Ma mentre si voltava per presentarle il suo amico, lei gli ha abbassato pantaloni e mutande.

“Mi ha costretto a mostrare il mio p*** a tutti”

Si sentì trattato come una prostituta ed esposto davanti ai suoi amici. E chiede di immaginare quanto possa essere stato imbarazzante quel momento per lui. A corredo del post pubblica uno scatto di loro due insieme. Kloss pensa che Katy Perry abbia commesso un abuso di potere sessuale e chiarisce di non aver mai tirato pubblicamente fuori il discorso per preservare la reputazione dell’artista, aggiungendo però di essere stato in più occasioni sul punto di farlo.

A bloccarlo il diffuso pregiudizio che solo gli abusi degli uomini siano denunciabili. La mente è concentrata esclusivamente nel portare avanti al meglio il proprio lavoro e, in concomitanza, preservare la sua immagine o rivelare con onestà la verità e favorire il dialogo sul tema.

Katy Perry nel mirino a pochi mesi dalle nozze

Quindi, il modello aggiunge come Katy Perry fosse gelida quando erano in compagnia di altre persone e affabile quando erano da soli. Sapeva, Josh, che doveva cacciar giù il rospo amaro, per sua figlia che era ancora una bambina e non poteva rischiare di perdere il lavoro. In conclusione, Kloss sottolinea che non va a caccia né di soldi né di notorietà, ma che ha raccontato tutto quanto esclusivamente per onore di verità. Una verità che però arriva quando mancano sempre meno mesi al matrimonio della Perry con l’attore Orlando Bloom.

View this post on Instagram

I was supposed to minimize myself and stay PC to protect her “image” I listened and was a good boy. The fear sticks with you, when you are censored to protect someone else’s image. But in return treated like a prostitute and exposed in front of a group of her friends and other random people. Then you are shocked and you block it out, because you watch the face of children being uplifted by positive music she sang. And your mind is stuck trying to do your job and protect her bs image or be honest and help the global dialogue about power and abuse. And you hear over and over a million times that Males are the great evil on this planet. Meanwhile you know the truth POWER empowers what is corrupt in people, regardless of their gender. Folks I am putting us both out on display to increase and enlighten everyone. I don’t want money for this, Many of you project your own ambitions. I don’t want fame from this, that is why I stomached it and kept working, and kept supporting the “teenage dream” image. And this anniversary, and time elapse made me realize hey now is the time to let it out and let it go. Not one more day of hearing “How was Katy Perry?”

A post shared by Joshkloss (@iamjoshkloss) on