Nadia Toffa, polemiche durante i funerali: alcuni fan volevano la diretta

Nadia Toffa Funerale
Nadia Toffa Funerale

Sono esplose delle polemiche durante i funerali di Nadia Toffa. Le esequie della celebre conduttrice de Le Iene si sono tenute a Brescia presso la cattedrale di Santa Maria Assunta nella giornata di venerdì 16 agosto. Coloro che non hanno potuto dare l’ultimo saluto alla giornalista dal vivo, in un primo momento si aspettavano di poter assistere alla cerimonia funebre almeno in diretta streaming. Purtroppo così non è stato e alcuni fan di Nadia Toffa si sono lamentati.

Niente diretta dei funerali di Nadia Toffa

Questo venerdì, per la mamma e il papà di Nadia Toffa è stato un giorno di strazio assoluto poiché hanno dovuto seppellire la loro amata figlia. Ma neanche in un giorno così drammatico si sono risparmiate le polemiche.

Alcuni fan sono arrivati al punto di lamentarsi per la mancata diretta televisiva dei funerali. Qualcuno ha addirittura gridato alla vergogna. Per fortuna, un’altra buona fetta dei fan della Toffa hanno invitato gli altri a mantenere la calma, a non fare polemiche e a rispettare quella che dovrebbe essere la volontà della famiglia di Nadia.

Per quanto possa dispiacere il fatto che non siano stati trasmessi i funerali in tv, non si dovrebbe storcere il naso. Non si esclude, infatti, che i genitori della ‘Iena’ abbiano chiesto massimo riserbo sulla cerimonia.

Le struggenti parole del parroco Patriciello durante le esequie

Tuttavia, durante la funzione funebre, alcune testate giornalistiche e i telegiornali locali hanno lanciato delle diretta live sui social network, ma purtroppo solo dall’esterno. Sul portale ‘Giornale di Brescia‘, invece, è stata rilasciata la diretta testuale con il sermone del parroco Patriciello. Le parole del religioso toccano nel profondo, scuotono gli animi e accendono le coscienze.

‘Nadia aveva dei nemici, ma se tutti parlano bene di voi avete qualche problema’

Il parroco, rivolgendosi al padre di Nadia Toffa, lo ha invitato a non credere mai che sua figlia sia morta del tutto e che la bara, specie quando è bianca, è brutta.

La cerimonia è stata davvero toccante, al di fuori della cattedrale bresciana c’erano numerose persone sia del posto che di altre regioni italiane. Insomma, Nadia Toffa ha saputo conquistare proprio tutti non solo per la sua dolcezza e simpatia ma anche per la forza dimostrata nella lotta contro il terribile tumore al cervello e per le ingiustizie.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!