Scappatella estiva, ecco in quali regioni italiane si rimorchia di più

La Sicilia prima con il 22% di preferenze. Nella top-10 ci sono anche Sardegna (18%), Puglia (15), Liguria (10%), Emilia Romagna (8%), Toscana (7%), Lazio (6%), Molise (5%), l’Abruzzo (4%) e Calabria (3%). SpeedVacanze.it, tour operator specializzato nell’organizzazione di viaggi per single, ha condotto uno studio tra i suoi iscritti per scoprire quali sono le regioni italiane in cui ci siano maggiori possibilità di rimorchiare.

La Sicilia prima per desiderio di compagnia

La prima posizione spetta alla Sicilia con il 22% di preferenze. Il territorio siculo sembra proprio ispirare il desiderio di compagnia: le siciliane sono tra le donne più apprezzate per i loro tratti tipicamente mediterranei che non smettono di essere i segni caratteristici della bellezza italiana, mentre gli uomini vengono considerati come quelli che trasmettono maggior senso di sicurezza e passione.

Al secondo posto la Sardegna

Al secondo posto troviamo, con il 18% di scelte, la Sardegna: un ever green nelle mete turistiche italiane che colpisce soprattutto per essere sede di numerose scappatelle estive, spesso diventate anche storie d’amore.

Come mai? La risposta è semplice: la Sardegna da sempre è anche meta vip e quindi, inevitabilmente, luogo di tendenza che porta i vacanzieri ad essere sempre curati, alla moda e più sicuri di sé. In questo modo, si tende anche ad essere più aperti a conoscere e a lasciarsi andare agli amori sotto l’ombrellone.

In terza posizione la Puglia

Il terzo posto, infine, viene conquistato con il 14% di preferenze dalla Puglia. In questo caso, però, i fattori che spingerebbero i vacanzieri a sceglierla come meta per conquistare l’eventuale partner, sono principalmente territoriali: sembra infatti che l’aria delle terre pugliesi, bagnate da un mare cristallino e dalle calde sere d’estate accompagnate dal luccichio delle lucciole, crei la giusta atmosfera per concedersi un po’ di spazio anche alle esperienze amorose in vacanza.

Nella top-10 ci sono anche Liguria (10%), Emilia Romagna (8%), Toscana (7%), Lazio (6%), Molise (5%), Abruzzo (4%) e Calabria (3%).  (fonte WORLDNET)

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Bianca Di Bella: