Il pm di Calciopoli: “Eravamo sull’Inter, ma…”

calciopoli juve inter
Luciano Moggi ha subito una condanna a due anni e 4 mesi di reclusione nel 2013

A distanza di otto anni dalla apertura dell’indagine di Calciopoli, le polemiche su questo processo sembrano non placarsi mai. L’ultimo episodio ha visto protagonisti di uno scontro verbale a distanza i presidenti Agnelli e Thohir.

Durante lo svolgimento dell’assemblea dei soci, il numero uno bianconero aveva definito Moratti un “folle” che aveva accettato per amore della squadra uno scudetto mai vinto. Prontamente è arrivata la risposta del tycoon indonesiano che sul sito ufficiale dei nerazzurri aveva pubblicato un comunicato in cui diceva che la giustizia aveva fatto il suo dovere retrocedendo la Juve in serie B insieme alla sua reputazione. Polemiche che hanno sicuramente reso ancora più forte la rivalità tra le due compagini.

Questa volta, a parlare del processo del 2006, non è né uno juventino né un interista, ma niente meno che lo stesso capo dei pm Giandomenico Lepore. Oltre al processo di calciopoli, il pm si è anche occupato in questi anni del calcioscommesse sull’indagine dei rifiuti a Napoli. Lepore, in pensione dal 2011, è intervenuto ai microfoni dell’emittente “TeleLombardia” in cui ha svelato clamorosi retroscena: “Noi accertammo le responsabilità penali di una squadra di serie A e stavamo arrivando ad un’altra squadra milanese. Il Milan era già stato indagato e quindi rimaneva solo l’Inter. Molti verbali, però, vennero rubati e pubblicati in un volumetto che rovinò le nostre indagini ancora in corso. Intorno a calciopoli c’era anche un grandissimo giro di soldi e non solo illeciti sportivi“.

Il capo dei pm non è quindi convinto dell’estraneità dei fatti da parte dell’Inter e anche del comportamento di alcune persone all’interno della procura: “Ad un certo punto c’è stata una fuga di notizie con tutte le intercettazioni che vennero pubblicate all’interno di un settimanale. Questo contribuì a bruciare la nostra indagine e questa fuga di notizie venne fatta da persone estranee che vengono da fuori e che hanno tutto l’interesse a bloccare le indagini. Noi non potemmo portare avanti quell’inchiesta perché dopo quella pubblicazione i telefoni cominciarono ad ascendere“.

Un chiaro riferimento ad alcune intercettazioni che vedevano coinvolti i dirigenti di altre squadre, Inter compresa, che scomparvero misteriosamente prima del processo e che furono portate alla luce dagli avvocati di Luciano Moggi quando però erano già diventate inutilizzabili. Nel 2011, lo stesso Lepore aveva rilasciato un’intervista a “Tuttosport” in cui raccontava alcuni infatti strani riguardo al coinvolgimento dell’Inter nel processo.

Oltre alla Juve, c’erano altre squadre che dovevano essere tirate in ballo. Chiesi dei lumi sull’Inter ai miei colleghi, ma questi mi risposero che non c’erano elementi riguardo alle voci che volevano l’Inter coinvolta nel processo. Gli elementi a disposizione dell’inchiesta erano quelli e basta, mentre dal punto di vista penale avevano poca consistenza. Se però avessimo portato avanti le indagini come volevamo noi, a quest’ora sarebbero emersi altri fatti interessanti…

Per tutte le ultime news sulla Juventus clicca “mi piace” su questa pagina Facebook

 

Altri articoli correlati alla Juventus:

Infortuni Juve: I bianconeri sulle tracce di un giocatore della Fiorentina – Clicca qui per leggere l’articolo!

Moggi attacca Roma e Inter e critica Del Piero… – Clicca qui per leggere l’articolo!

Non arriva il rinnovo di Lichtsteiner e la Juve pensa al sostituto! – Clicca qui per leggere l’articolo!

I motivi del fallimento della Juve in Champions! – Clicca qui per leggere l’articolo!

Tutti ne parlano, ma cos’è e come si calcola il Ranking Uefa? – Clicca qui per leggere l’articolo!

Clamoroso autogol di Rudi Garcia che dimentica un precedente giallorosso – Clicca qui per leggere l’articolo!

Lo United ha pronti 66 milioni per Vidal e… – Clicca qui per leggere l’articolo!

La Juve ha scelto l’erede di Buffon – Clicca qui per leggere l’articolo!

I bianconeri sulle tracce del nuovo Ibrahimovic – Clicca qui per leggere l’articolo!

 

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!