Sapevate che la figlia di Ambra Angiolini è identica alla madre: ecco Jolanda Renga (Foto)

Ambra
Ambra e la sua malattia

Ambra Angiolini protagonista del film Immaturi

Questa sera, venerdì 23 agosto 2019 alle 21:15 su canale 5 andrà in onda ancora una volta il film Immaturi. Oltre a Luca e Paolo, Raoul Bova e Ricky Menphis, una delle protagoniste assolute è Ambra Angiolini.

Sapevate che l’e leader di Non è la Rai ha una figlia che è molto simile a lei? Si chiama Jolanda ed è nata dal matrimonio ormai naufragato col cantautore Francesco Renga.

Jolanda Renga è molto simile alla madre Ambra

Di recente Ambra Angiolini ha condiviso sul suo account Instagram uno scatto che mostra la figlia Jolanda Renga. La ragazzina che ha 15 anni, è identica a all’attrice quando esordì a Non è la Rai, programma cult degli Anni Novanta dove ottenne una grande popolarità. In pratica ha lo stesso caschetto scuro, voce limpida.

Inoltre sembra aver preso una bella voce anche dal padre. Una dimostrazione la si è avuta settimane fa quando sui social è stato caricato un video dove la si sente intonare ‘A te’ di Lorenzo Jovanotti. (Continua dopo la foto)

Jolanda, la figlia di Francesco Renga e Ambra Angiolini

Chi è Jolanda, la primogenita di Francesco e Ambra Angiolini?

Nonostante la sua giovane età, Jolanda Renga si mostra già a suo agio sotto i riflettori. Infatti la 15enne sembra per niente infastidita dai paparazzi che incontra di continuo nella sua vita visto che è figlia di due personaggi molto noti. I fotografi sono sempre all’agguato della madre Ambra Angiolini e dell’allenatore, ormai ex della Juve, Massimo Allegri per vedere se tra i due accade qualcosa.

Chissà se la ragazzina non voglia seguire le orme dei genitori, diventando attrice oppure cantante. Essere figlia d’arte non è per niente semplice, perché tutti si aspettano da loro che seguano le orme del padre e della madre. E’ ancora presto per conoscere il suo destino ma sicuramente la giovane seguirà i suoi sogni. Solo col tempo scopriremo cosa vorrà fare da grande.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!