Sapevate che Don Matteo è sposato? Ecco Lori Zwicklbauer, la moglie di Terence Hill (Foto)

Don Matteo - Terence Hill
Don Matteo - Terence Hill

Nuova puntata in replica di Don Matteo 11

Questa sera alle 21:25 su Rai Uno va in onda un nuovo appuntamento in replica di Don Matteo 11. In attesa di vedere la 12esima ed ultima stagione della popolare fiction con Terence Hill vogliamo darvi qualche informazioni sulla vita privata di quest’ultimo. Al fianco dell’attore italo-americano, da oltre 50 anni c’è una donna che con lui ha condiviso gioie e dolori. Stiamo parlando della moglie Lori Zwicklbauer.

Ecco chi è la moglie di Terence Hill

Ma chi è Lori Zwicklbauer? Nello specifico è un’attrice americana di origini tedesche. Lei e Terence Hill si sono visti per la prima volta nel lontano 1967 sul set del film ‘Dio perdona… io no!’. Per i due fu un vero e proprio colpo di fulmine, per poi convolare a nozze stesso anno.

Da questa unione sono nati due figli, Jess e Ross, quest’ultimo adottato dalla coppia e deceduto a causa di un incidente automobilistico. Dopo aver passato tantissimi anni nel nostro Pese, , Lori e Terence, il suo vero nome è Mario Girotti ed originario di Venezia, decisero di trasferirsi definitivamente negli Stati Uniti. In una recente intervista l’interprete di Don Matteo ha rivelato questo:

“Ho conosciuto mia moglie Lori a Roma, nel 1967. Ma già una settimana dopo è partita con me per l’Almería per aiutarmi con la lingua americana. Quando due mesi dopo le riprese finirono, ci sposammo… C’era qualcuno che diceva che non poteva durare dopo così poco tempo. Ma noi abbiamo rischiato e adesso siamo sposati da ben 51 anni”.

(Continua dopo le foto)

Terence Hill e Lori Zwicklbauer: la loro vita dopo la morte del figlio

Come accennato prima, la vita di Terence Hill e Lori Zwicklbauer venne sconvolta dalla prematura morte del loro figli adottivo Ross. Dopo aver metabolizzato il lutto la coppia ha lasciato l’America per trasferirsi in Italia. Da anni ormai vivono in Umbria in un grande casale con animali e tanto verde intorno.

“Il mio segreto è chiederle consigli. Ci sono cose che devo decidere da solo, come se fare Don Matteo, o lanciarmi in nuovi film. Però Il mio nome è Thomas non lo voleva produrre nessuno. Ci ho buttato dentro un bel po’ dei nostri soldi”,

ha confidato Terence parlando della consorte.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!