Perché fa male mangiarsi le unghie?

mangiarsi le unghie
il vizio di mangiarsi le unghie

Mangiarsi le unghie fa male?

Da che mondo è mondo, almeno una volta nella vita, si cade vittime di un vizio e in questo caso parliamo del vizio di mangiarsi le unghie che sembrerebbe essere un vero e proprio disturbo ossessivo compulsivo, per questo è importante prendere le dovute precauzioni e cercare di smettere.

E voi, siete soliti mangiarvi le unghie?

Vediamo perché fa male mangiare le unghie. Quand’è che si ha l’impulso di mangiarsi le unghie? Beh, come molto probabilmente ben saprete i momenti più “a rischio” sono i momenti di agitazione, ansia, panico e tensione, ma anche la noia spesso e volentieri.

Parliamo di una ossessione che è molto diffusa in tutto il mondo, ma in pochi conoscono gli effettivi rischi e in pochi, ad un certo punto, decidono di smettere.

Secondo uno studio effettuato da alcuni insegnanti dell’American Psychiatric Association, il vizio di mangiarsi le unghie, sarebbe un vero e proprio disturbo mentale che prende il nome di onicofagia.

Sapevate che una mania così comune e apparentemente innocua è in realtà una vera e propria malattia mentale? Ebbene sì, per questo si sta pensando di inserirla nel “Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders” ovvero il DSM, il quale raccoglie tutte le malattia mentali.

Cercate di smettere di mangiarvi le unghie

Oltre a ciò, è importante sottolineare che, per quanto sia difficile tenere sotto controllo questo vizio, è importante riuscire a smettere, non solo perché, a lungo andare, provocherebbe un vero e proprio disturbo, ma anche per una questione di igiene, poiché sotto le unghie vanno ad accumularsi grandissime quantità di microbi e sporcizia che poi vanno inevitabilmente a finire all’interno del nostro corpo.

Quindi amici, amiche, i metodi per smettere di mangiarsi le unghie ci sono, fate qualche ricerca e cercate si smettere, ne va della vostra salute!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!