Micheal Schumacher, grave lutto per il figlio Mick, il messaggio straziante: ‘Ci manchi già…’

Schumacher

Grave lutto per Mick Schumacher, figlio di Michael

Il mondo dello sport è stato colpito da un improvviso e sconvolgente lutto. A causa di un tragico incidente autostradale, è venuto a mancare un caro amico di Mick Schumacher, il secondogenito dell’ex campione della Formula 1, Michael.

E’ venuto a mancare il 2enne Anthoine Hubert

E’ una giornata particolarmente triste per il mondo dello sport. Infatti qualche ora fa è venuto a mancare uno dei piloti più giovani della Formula Due, ossia Anthoine Hubert. Il 22enne francese è morto in seguito ad un gravissimo incidente avvenuto sulla pista di Spa, durante il Gran Premio del Belgio.

Questa improvvisa scomparsa vita spezzata ha lasciato un vuoto incolmabile nel cuore delle persone che gli volevano bene, dei fan e dei suoi colleghi di lavoro. Tra questi anche Mick, il secondogenito dell’ex campione tedesco Michael Schumacher. Attraverso il suo account Twitter, il figlio del sette volte campione della Formula 1 ha scritto uno straziante messaggio per l’amico, commuovendo molto il popolo del web:

“IL DESTINO È BRUTALE, LA PERDITA È INFINITA. ANTHOINE, CI MANCHI GIÀ“.

Dopo la diffusione della triste notizia, sui vari social network sono giunti tantissimi messaggi di cordoglio rivolti alla famiglia del giovane pilota tra questi anche Lewis Hamilton, campione del mondo e pilota Mercedes. Quest’ultimo, infatti, nel post dedicato al compianto Anthoine Hubert ha sottolineato che lui è un eroe perché, nonostante era consapevole dei rischi a cui andava incontro, ha inseguito comunque il suo grande sogno.

La grande passione di Mick Schumacher

Il figlio di Michael Schumacher, sin da piccolo ha deciso di intraprendere la stessa carriera del padre, fatta di vittorie e grandi soddisfazioni. Mick, infatti, in questi ultimi anni ha deciso di continuare a portare in pista l’immagine e il ricordo del genitore ripercorrendo i suoi passi. Purtroppo l’ex campione della Ferrari è in stato vegetativo da quando ha avuto un terribile incidente mentre sciava e da allora non si è più ripreso.

In passato, Stefano Domenicali, ex team Ferrari, presidente Lamborghini ha affermato che al primogenito di Michael gli sono serviti anni per trovare una propria dimensione. Il ragazzo ha sempre portato con lui la passione che gli è stata trasmessa dal padre, cercando un’espressione propria, mostrandosi identico a lui.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!