Ecco l’errore imperdonabile commesso al Red Carpet di Venezia

Errore imperdonabile al Red Carpet

La 76esima edizione della Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia sta riscuotendo un enorme successo da quando ha avuto inizio. Dal 28 agosto fino al 7 settembre si svolgerà l’evento nello storico Palazzo del Cinema sul lungomare Marconi. Per l’occasione hanno sfilato tanti personaggi famosi sul tappeto rosso.

Oltre ai volti più celebri del piccolo schermo e del cinema, si sono presentati anche alcuni partecipanti di Uomini e Donne e Temptation Island. Secondo gli italiani l’accesso al Red Carpet dovrebbe essere riservato solo a coloro che sono dotati di talento. Giulia De Lellis, per esempio, si è presentata per il secondo anno consecutivo con un vestito che ha fatto discutere.

Dai reality alla Mostra Cinematografica

L’errore imperdonabile al Red Carpet sembra essere quello di aver ospitato gente senza arte. Molti si sono lamentati per aver visto sfilare tra i divi dei giovani provenienti dai programmi di Maria De Filippi. Dagli studi di Uomini e Donne sono giunti Rosa Perrotta con il futuro marito Pietro Tartaglione, Teresa Langella con Andrea Dal Corso e Andrea Cerioli con Arianna Cirrincione.

La più criticata è stata Giulia, la quale è stata accompagnata da Andrea Iannone. Tuttavia l’ex fidanzata di Andrea Damante ha deciso di ignorare le offese per godersi il soggiorno veneziano. Dall’ultima edizione del reality delle tentazioni, invece, sono arrivate Ilaria Teolis e Nunzia Sansone. Nonostante i telespettatori le abbiano sostenute durante il loro percorso, non accettano la loro presenza. Anche Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser, popolari grazie al Grande Fratello Vip, sono stati invitati.

Il look preferito

In queste occasioni le star hanno modo di sfoggiare i vestiti più belli. Secondo l’unanimità la più bella della serata è stata Alessandra Mastronardi grazie all’abito abbellito da ricami gold. Non sono passate inosservate Giulia Salemi con un vestito nero raffinato e Chiara Ferragni con un abito firmato Dior, blu notte e scintillante.

Kasia Smutniak ha incantato con una meravigliosa creazione di Valentino. Infine l’influencer Beatrice Valli ha stregato tutti con la sua classe ed eleganza. Nonostante l’errore imperdonabile commesso al Red Carpet, l’esito dell’evento sarà anche stavolta positivo.

Maria Giordano: Mi chiamo Maria Giordano, ho 30 anni e sono laureata in Filologia Moderna presso l'Università Federico II di Napoli. Attualmente esercito la professione di docente presso una scuola nella zona periferica della mia amata città. Amo ballare, leggere e disegnare.