Sogliole al forno con sorpresa

secondo piatto di pesce originale, gustoso e scenografico

Sogliole al forno con sorpresa
Il piatto del giorno: sogliole al forno con sorpresa

La ricetta scelta per voi per celebrare l’inizio di novembre è quella delle sogliole al forno con sorpresa. Si tratta di un secondo piatto di pesce molto gustoso, originale e scenografico, non eccessivamente elaborato e mediamente costoso, da innaffiare con una buona bottiglia di vino bianco. Se volete, considerata la presenza di piselli e funghi, potrà fungere anche da piatto unico. Vediamo insieme, quindi, come si realizza questa pietanza.

 

Ingredienti per 4 persone:

8 filetti di sogliola

200 g di gamberetti

150 g di funghi freschi

150 g di piselli freschi o surgelati

1 cipolla

1 peperoncino

1 ciuffo di prezzemolo

50 g di burro

latte quanto basta

100 g di pangrattato

2 cucchiai di farina

2 uova

1 cucchiaio di olio di oliva

1 bicchiere di vino bianco

sale e pepe quanto basta

 

Preparazione:

Pulire e affettare i funghi (se si decide di usare quelli secchi, occorre farli prima rinvenire in acqua calda) e cuocerli, poi, con olio di oliva.

Nel frattempo, mettere in una terrina il pangrattato e un trito di prezzemolo, peperoncino e 1/2 cipolla; unire ora i gamberetti sgusciati, il burro fuso,  un tuorlo d’uovo e un pizzico di sale. Mescolare bene e mettere un po’di questo composto su ogni filetto di sogliola e formare degli involtini che verranno chiusi con uno stuzzicadenti. Adagiarli in una teglia, ungerli con burro fuso e metterli a cuocere nel forno a 180° per almeno 20 minuti.

Nel frattempo, cuocere in un po’di olio i piselli con il resto della cipolla e preparare una salsina, ottenuta sciogliendo in una casseruola burro, farina, latte, un uovo, vino bianco, sale e pepe.

Sfornare gli involtini, cospargerli di salsina e servirli con i funghi e i piselli.

 

L’appuntamento con la prossima ricetta è, come di consueto, fissato per domani; intanto, se volete restare aggiornati con i miei articoli di attualità, spettacolo e cucina, potete seguirmi mettendo il vostro like qui. Buon weekend e buon appetito!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!