Mostra del Cinema: il Joker di Phoenix come Gesù?

Mostra del Cinema: il Joker di Phoenix come Gesù?
Mostra del Cinema: il Joker di Phoenix come Gesù?

Quest’anno, la Mostra del Cinema di Venezia ci ha regalato vincitori in un certo senso atipici. Abbiamo visto Joquin Phoenix trionfare con Joker (diretto da Todd Phillips) vincendo il Leone d’oro. Luca Marinelli, invece, ha portato a casa la Coppa Volpi grazie a Martin Eden. Numerosi i film in gara nel corso della 66esima edizione della Mostra del Cinema. Il 2019 ha portato alla ribalta titoli che si vanno a distaccarsi, in un certo senso, dai classici canoni del passato.

Mostra del Cinema: la giuria

La giuria della Mostra del Cinema di Venezia 2019 è stata presieduta dai seguenti nomi: la regista argentina Lucrecia Martel, la regista Marry Harron, il critico Piers Handling, il direttore della fotografia Rodrigo Prieto, l’attrice Stacy Martin e i registi Paolo Virzì e Shin’ya Tsukamoto. Oltre ai precitati Joker e Martin Eden, degno di menzione è anche l’immancabile Roman Polanski con il suo J’accuse che ha meritato il Gran Premio della giuria.

J’accuse tratta del controverso caso Dreyfus. La pellicola ha sollevato non poche polemiche da parte dell’opinione pubblica, in particolare dal movimento #metoo. Lucrecia Martel, presidentessa di giuria, aveva annunciato di non voler presenziare al gala del film. Il suo è stato un gesto di solidarietà verso le donne vittime di violenza. Ricordiamo come Polanski risulti latitante negli Stati Uniti, in seguito ad un’accusa di stupro ai danni di una 13enne risalente al 1977.

Il Joker di Joaquin Phoenix

Joaquin Phoenix è conosciuto per aver interpretato Gesù Cristo nel film Maria Maddalena del regista Garth Davis (2018). Joker, pellicola in cui lo vedremo nei panni della celeberrima nemesi di Batman, è uno dei titoli più attesi in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia.

Gesù e Joker, due nomi così distanti, tanto che sembra profano accostarli vista l’antitesi: da una parte il Sommo Bene, l’Agnello di Dio che toglie i peccati del mondo, l’altro il puro male, la malvagità folle e istintiva dell’uomo, che rende il personaggio simile in tutto e per tutto a Lucifero. Eppure, Phoenix ha dichiarato:

“Ho interpretato il secondo come se fosse stato il primo, come se si fosse trattato di Gesù”

Molti penseranno che sia impossibile, ma questo solo perché ancora non conoscono il Joker di Joaquin Phoenix, del tutto dissimile dalle sue precedenti versioni televisive e cinematografiche. Possiamo solo dire che il plot del film è totalmente originale e non influenzato da alcuna ispirazione fumettistica. Riuscirà l’attore 44enne ad accattivarsi le simpatie del pubblico ed a scalzare nomi celebri quali Jack Nicholson, Heath Ledger o il più recente Jared Leto, che hanno già vestito i panni del folle pagliaccio di Gotham?

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!