Principe Harry, stampa britannica tutta contro: le colpe

Principe Harry

La stampa britannica non vede più di buon occhio il principe Harry

Duchi di sussex uguale polemiche. L’equazione regge, visto quante volte la stampa si è scagliata col principe Harry ma soprattutto Meghan Markle. Tutto per loro è andato velocissimo, dal matrimonio al figlio, Archie Harrison. Ritmi forsennati accompagnati da altrettante polemiche e, in questa occasione, coinvolgono il figlio della principessa di Galles Lady Diana.

A scagliarsi contro il componente della famiglia reale, come riporta l’Express, è l’esperta Ingrid Seward, che ha evidenziato come fino a poco tempo fa fosse il membro più amato della stirpe britannica. Tuttavia, alcuni passi falsi commessi nelle pubbliche relazioni avrebbero leso la sua immagine fra i sudditi. Ci vuole poco per passare dalle stelle alle stalle e compromettere la reputazione.

Lontano dagli occhi indiscreti

Il primo errore marchiano del principe Harry consiste nell’aver tentato di tenere lontano la propria famiglia dai riflettori. Gli preme particolarmente la privacy e ciò sarebbe ben poco accetto al popolo britannico. Nel dettaglio, non sono piaciute le apparizioni pubbliche col contagocce della primogenita e anche alcuni scatti pubblicati sui profili social ufficiali danno fastidio all’opinione pubblica.

Seward pensa che il principe Harry maledica chi vede come i suoi amici, i giornalisti. Non manda giù il trattamento riservatogli alla stampa  da lasciargli prendere una decisione drastica: i sussex non diffonderà fotografie ufficiali del primogenito neppure durante la spedizione in Sudafrica prevista quest’autunno.

Principe Harry: una conferenza imbarazzante

E’ opinione dell’esperta delle vicende di corte, che la stampa britannica abbia accolto a braccia aperte Meghan Markle, ma tutto quanto fatto finora sembra sia appositamente studiato per respingerli. In tutto ciò ha influito la conferenza stampa indetta da Harry ad Amsterdam, dove ha scaricato le responsabilità per aver preso in 11 giorni di ferie ben jet quattro privati, sostenendo di aver voluto semplicemente la sicurezza della sua famiglia.

Un intervento bollato dalla giornalista come imbarazzante. A suo dire, bisognerebbe fare un bel bagno di umiltà e, se ci fosse stato in Olanda il principe Harry sarebbe riuscito a rivalutare la propria immagine e riguadagnare quella fama positiva un tempo goduta. Infine, Seward si riserva di dargli un consiglio, cioè di prendere esempio dalla mamma – che gestiva con abilità sopraffina i meccanismi mediatici – e dal fratello maggiore, il principe William, a cui si riconoscono oggi le doti di statista.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!