Caduta Libera, Gerry Scotti colpito allo stomaco: lacrime e commozione in studio

Gerry Scotti
Gerry Scotti

La commemorazione per il decennale della morte di Mike Bongiorno

Sono stati dei giorni particolari per Mediaset. Infatti nel fine settimana sono stati mandati in onda degli speciali o delle repliche che avevano come protagonista Mike Bongiorno. Infatti ieri ricorreva il decimo anniversario della sua morte e il conduttore pavese ha presentato una puntata speciale di Caduta Libera. Un appuntamento che lo ha visto emozionarsi ricordando il re dei quiz.

Caduta Libera e lo speciale per il re dei quiz

Oggi pomeriggio alle 18:50 su Canale 5 torna la versione autunnale di Caduta Libera. I telespettatori, infatti, dovranno dire addio a Splash che, con molta probabilità ritornerà la prossima estate. Gerry Scotti in questi mesi ha dovuto fare i conti con un agguerrito Marco Liorni. Infatti l’artista romano ha portato al successo il game show del preserale di Rai Uno, Reazione a Catena.

Gerry Scotti scoppia a piangere in studio: ecco il motivo

Gerry Scotti ieri sera ha dedicato un’intera puntata al compianto collega Mike Bongiorno. Mentre qualche giorno prima, insieme al marito di Maria De Filippi hanno presentato insieme uno speciale del Maurizio Costanzo Show. Ricordiamo che il re dei qui è deceduto a causa di un infarto l’8 settembre del 2009, esattamente dieci anni fa. Il giornalista capitolino, in occasione della trasmissione Allegria, ha fatto delle affermazioni sul suo collega, il quale hanno provocato una clamorosa reazione da parte di Gerry. Infatti quest’ultimo in pochi istanti è scoppiato in lacrime.

“NON C’È NESSUNO MEGLIO DI TE”,

ha detto il marito di Queen Mary, Il conduttore pavese, essendo di animo sensibile, si è commosso sulle parole del suo collega che alcuni giorni fa ha compiuto 81 anni:

“GERRY TI HO VOLUTO ACCANTO A ME PERCHÉ NON C’È NESSUNO MEGLIO DI TE CHE PUÒ RACCONTARE MIKE. NON L’HO DETTO IO, LO HA DETTO LUI”.

A quel punto al compagno di Gabriella Perino sono scese delle lacrime dagli occhi mentre Maurizio gli ha detto le seguenti parole:

“GERRY, LO SAI COSA HO DETTO DI TE GIÀ UNA VOLTA? HO DETTO CHE TU SEI IL MIO GIUSTO EREDE”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!