I benefici dell’avena

Avena: vantaggi per una buona salute

crusca d'avena
importanza avena

Sapevate che l’avena aiuta il corretto funzionamento del nostro cuore e delle arterie?

Quello dell’alimentazione è un fattore che non deve mai essere trascurato, soprattutto se si è particolarmente esposti a problemi di sovrappeso.

Il consiglio che vorrei darvi oggi, che non riguarda strettamente i problemi legati ai kg di troppo, è relativo all’importanza di inserire, anche quotidianamente, l’avena nella vostra alimentazione quotidiana.

L’avena è uno di quei cereali fondamentali per permettere al cuore e alle arterie di funzionare al meglio: a confermare la fondamentale importanza di questo alimento sono 11 scienziati, ognuno dei quali si trova in un punto diverso del mondo, i quali, all’unisono, hanno presentato le ultime scoperte che riguardano l’importanza dell’avena a Dallas, durante la 247esima conferenza dell’American Chemical Society.

Durante la presentazione della sessione scientifica “Physicochemical Properties and Biological Functionally of Oats”, ovvero le “Proprietà fisico-chimiche e le funzionalità biologiche dell’avena”, si è a lungo parlato di tutti quelli che sono i benefici provenienti dall’assunzione dell’avena, e soprattutto di un composto, che è a base di fenoli, che viene chiamato Avenanthramide, che si può trovare solo ed esclusivamente in questo tipo di alimento.

L’Avenanthramide sembrerebbe avere un ruolo fondamentale per il mantenimento della salute del cuore e delle arterie, poiché in essa sono contenuti degli effetti antiossidanti, anticancerogeni e antinfiammatori.

Tra questi 11 scienziati c’è stato anche chi ha dimostrato quella che è l’influenza che l’avena ha sulla glicemia e sulla composizione bioattiva.

Insomma, l’avena è un cereale che fa bene e che è anche piacevole da mangiare: ovvio, mangiare una cucchiaiata di avena nuda non è un gran piacere per il palato, ma è possibile inserirla in molti alimenti, come lo yogurt, le frittate e molto altro ancora!

Ora, non per spezzare lance a favore o a sfavore della filosofia alimentare del Dott. Pierre Dukan, però ci sarà un motivo se, a partire dalla prima fase, è obbligatorio inserire immediatamente la crusca…d’avena!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!