Harry Quebert anticipazioni quarta puntata: Nola ha ucciso la madre

Harry Quebert anticipazioni quarta puntata: Nola ha ucciso la madre
Harry Quebert anticipazioni quarta puntata: Nola ha ucciso la madre

Le anticipazioni de La Verità Sul Caso Harry Quebert annunciano clamorosi colpi di scena. Finalmente si scopre chi ha ucciso la 15enne Nola, ma il caso non finisce qui. Un altro dettaglio scottante rischia di distruggere la carriera di Marcus. Riuscirà lo scrittore a risolvere anche questo grattacapo? Nel dettaglio, gli spoiler della quarta e penultima puntata della miniserie in onda mercoledì 11 settembre in prime time su Canale 5.

Anticipazioni La Verità Sul Caso Harry Quebert, settimo episodio: Pratt ucciso

Nel settimo episodio de La Verità Sul Caso Harry Quebert, gli abitanti di Sommerdale sono furiosi con Marcus per aver pubblicato le loro informazioni personali. Grazie a queste note leakate su tutte le riviste giornalistiche, il professor Quebert viene scarcerato. Marcus decide di aiutare il sergente Gahalowood a risolvere l’omicidio della Kellergan e di Deborah Cooper.

Parlando con la sorella di Luther Caleb, scoprono che l’artista era stato in coma dopo essere stato pestato brutalmente da un gruppo di bulli. Inoltre, viene a galla che Caleb, dopo un periodo d’isolamento, è stato assunto come autista da Elijah Stern.

Qualche giorno dopo, il sergente informa Marcus che il signor Stern è gay e che sapeva tutto dell’ossessione di Caleb per Nola. Inoltre, confida allo scrittore che il pedofilo Pratt potrebbe essere invischiato nella vicenda. Quando raggiungono il motel, lo scrittore e il sergente trovano il cadavere di Pratt disteso sul pavimento bagnato di sangue. Chi lo ha ucciso?

La verità sulla madre di Nola

Nell’ottavo episodio de La Verità Sul Caso Harry Quebert, Marcus e il sergente Gahalowood cercano di capire chi potrebbe aver ucciso Pratt. Perry ipotizza che Luther potrebbe aver ucciso Nola e che Elijah lo ha aiutato a seppellire il cadavere vicino alla villa di Quebert.

Durante le indagini, viene a galla che il sergente aveva visto giusto. Marcus conclude il suo romanzo, ma in più in là scopre che la madre di Nola è morta nove anni prima della scomparsa della 15enne. Per salvare la propria carriera, Marcus e Perry cercano di risolvere questo grattacapo.

Si scopre così che Nola, quando era piccola, aveva bruciato viva sua madre. Il padre l’aveva portata da un sacerdote per esorcizzarla. Marcus e Perry vengono a sapere da questo sacerdote che la piccola Nola aveva iniziato a credere di essere lei stessa sua madre. E che la bambina si puniva frustandosi e immergendosi la testa nell’acqua ghiacciata. Il padre, non sopportando tutto questo, aveva deciso di andare a vivere con lei a Sommerdale, per cambiare vita.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!