Articolisti retribuiti Kontrokultura: leggete senza pregiudizi!

Cercasi articolisti retribuiti per il portale Kontrokultura.

kontrokultura
kontrokultura: il portale dell'informazione

Ciao a tutti voi internauti, questo articolo è stato pensato per comunicare a tutti voi una seria opportunità di guadagno, ma procediamo con ordine e non facciamoci mancare un’importante premessa.

Viviamo in un paese dove le opportunità di lavoro scarseggiano, dove le truffe relative al mondo del lavoro sono all’ordine del giorno e dove, spesso e volentieri, ci viene richiesto di investire del denaro, per poter ottenere un guadagno. Risultato? Opportunità poco seria, scartata a priori perché “abbiamo bisogno di guadagnare, non abbiamo la possibilità di spendere, altrimenti non cercheremmo lavoro, giusto?”.

Questo articolo non vuole servire a mero scopo promozionale, perché nessuno vuole vendere né comprare niente, per questo vorrei raccontarvi brevemente la mia esperienza.

Disoccupata, giovane ragazza di 24 anni, con una profonda passione per la scrittura, mi sono messa alla ricerca di un’opportunità seria, che mi permettesse di portare avanti la mia passione, riuscendo a guadagnare qualche soldino, ed è navigando, afflitta, sul web che mi sono imbattuta sul sito di Kontrokultura.

Inizialmente scettica, come è normale che sia, mi sono detta “diamo un’occhiata, approfondiamo la lettura e vediamo che cosa può effettivamente offrirmi Kontrokultura”. Comodamente seduta sul divano mi sono buttata nella lettura e ho iniziato a leggere il regolamento del portale (http://www.kontrokultura.it/regolamento-kontrokultura/), rimanendo profondamente colpita dalla serietà e dalla chiarezza della spiegazione. Kontrokultura mette le carte in tavola sin da subito, permettendo di scegliere se approfondire la cosa o mettersi a fare altro.

All’interno del regolamento ho cliccato sul link http://www.kontrokultura.it/guida-per-articolisti-kontrokultura/ e il mio stupore è aumentato ancora di più e mi sono detta “questa non può essere una fregatura, chi si metterebbe a spiegare per filo e per segno come si scrive un articolo fatto bene e come guadagnare al meglio con esso? Nessuno o, almeno, a me non è mai capitato di trovarmi di fronte a cotanta chiarezza e trasparenza” così ho deciso di mandare una mail alla direzione: nell’arco di nemmeno un’ora avevo già ricevuto risposta e ulteriori direttive. Fatto ciò mi sono detta: “Vediamo un po’ cosa c’è su Facebook in riferimento a questo portale online” ed è così che ho trovato la pagina ufficiale, all’interno della quale vengono raccolti tutti gli articoli di noi articolisti (perdonate il gioco di parole) e il gruppo ufficiale, all’interno del quale redattore, revisioniste e articolisti comunicano tra loro, come una grande famiglia.

Mi sono sentita presto a casa e ogni mia domanda ha trovato prontamente risposta: quando si ha un dubbio c’è sempre qualcuno pronto ad aiutare, consigliare e chiarire qualsiasi titubanza in merito a qualsiasi cosa.

Vi avevo promesso che l’avrei fatta breve, ma da appassionata di parole e scrittura, ahimè, non ce l’ho fatta. Mi sono anche un po’ voluta appositamente dilungare, per farvi capire che si tratta di un’opportunità reale, dove è possibile guadagnare realmente e dove il riscontro monetario viaggia di pari passo con l’impegno ed il tempo che si sceglie di dedicare a questo lavoro.

N.B. (NOTATE BENE!) I soldi non piovono dal cielo, quindi non è possibile pensare di scrivere articoli dalle 8 del mattino alle 23 di sera per diventare ricchi, questo è l’approccio sbagliato.

Kontrokultura è un portale di informazione online molto serio, che investe sulla passione e sulla bravura dei propri articolisti e che ripaga dell’impegno profuso.

Detto ciò, credo di avervi raccontato che cosa è Kontrokultura, il suo progetto e la sua religione: per conoscere nel dettaglio Kontrokultura e la sua missione vi invito a cliccare sui link sopra riportati.

Per qualsiasi dubbio o richiesta di chiarimento potete contattare direttamente la direzione cliccando qui o commentare, riceverete risposta quanto prima!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!