Linea Verde Life, Daniela Ferolla: “Volevo già cambiare”

Linea Verde Life Daniela Ferolla e Marco Masi

Daniela Ferolla discute di Linea Verde Life

Da sabato 14 settembre su Rai Uno è ricominciato Linea Verde Life, spin-off del format originale, quasi quarantennale dedicato ad ambiente e natura. Daniela Ferolla, la co-conduttrice con Marcello Masi, ha confessato a Tvblog i propositi della nuova avventura, i traguardi tagliati in carriera e i sogni nel cassetto.

Diversamente dallo show base, si sposta in città. Durante quest’edizione andranno a scoprire le città verdi, che manifestano uno spiccato interesse verso l’ecosostenibilità ambientale e, con esso, le nuove tecnologie. Il compito della produzione sarà di esaminare la situazione italiana, ma visiteranno anche mete europee.

Per il debutto hanno deciso di raccontare Roma in modo alternativo, rispetto a quanto tradizionalmente offerto dai media perché qualcosa, anche grazie all’azione dei più giovani, si sta muovendo. La Rai, in quanto servizio pubblico, deve: “valorizzare ciò che funziona

In un’intervista Federico Quaranta, ha rivelato che lui e la padrona di casa di Linea Verde Life avevano ricevuto la proposta di presentare Grand Tour. Spinto con insistenza affinché l’ipotesi prendesse corpo, si sono accorti, in seconda battuta, che una trasmissione del genere, in prime time, sarebbe stato un azzardo.

Il loro pubblico è abituato a vederli a una certa fascia oraria, è ostico proporre quel linguaggio la sera. Detto ciò, sono argomenti di interesse a molti, oggigiorno attualissimi, e l’idea di portarli nella collocazione oraria più nobile resta una sfida positiva, sebbene alquanto rischiosa. Approva l’esperimento estivo, quando si può sperimentare format inediti, nuove idee, senza le pressioni del palinsesto autunnale.

L’invito rifiutato a Miss Italia

Per Miss Italia hanno fatto recapitare un invito alla Ferolla, ma stava registrando Linea Verde Life. Si trovava in tutt’altro luogo e, causa complicazioni organizzative, non è riuscita ad allontanarsi per un giorno intero dagli impegni lavorativi. Settembre è tipicamente un mese concitato. Anche se la sorella Miriam fosse passata alla fase finale, non ci sarebbe comunque andata: questione di principio. Sarebbe stato scorretto nei confronti delle altre concorrenti.

Linea Verde Life: passione che comincia a diventare una gabbia

Linea Verde Life dà continuità alla collaborazione col format. Ne è fortemente affezionata, poiché basata su temi a lei molto cari, anche le sue passioni. Si ritiene fortunata perché non succede spesso di abbinare lavoro e amore. Ovviamente, tuttavia, chi fa la sua professione desidera, di tanto in tanto, intraprendere nuove avventure.

Già da quest’anno avrebbe voluto cambiare e, sebbene parzialmente, così è stato. Dopo tanti anni in viaggio, sogna di poter fare qualcosa in studio. Non si crede idonea a un talent, preferirebbe tentare le prime serate, programmi dove parlano di persone realizzatesi, con sacrificio e sudore. La gente ne ha necessità.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!