Ezio Bosso, perchè non può più suonare il pianoforte? La sua confessione

Ezio Bosso
Ezio Bosso al pianoforte

Arriva la confessione di Ezio Bosso: il musicista spiega che non può suonare il pianoforte a causa di una malattia degenerativa

Ormai non c’è più nulla da fare per Ezio Bosso, il musicista confessa che non potrà mai più suonare il pianoforte. L’artista dovrà infatti dire addio per sempre allo strumento musicale che è stato la sua ragione di vita a causa di una malattia degenerativa progressiva.

Iniziata nel 2011, la malattia neurodegenerativa progressiva di cui soffre Bosso presenta sintomi simili alla SLA. Il musicista nonostante ciò non ha mai smesso di suonare e comporre musica, ma adesso è venuto il momento di accantonare il piano. In un’intervista alla Gazzetta del Sud ha anche detto che quando saprà di non riuscire più a gestire un’orchestra, smetterà anche di dirigere.

Bosso ha chiesto al pubblico di non chiedergli più di suonare

Per alleviare la sua sofferenza Ezio Bosso ha pregato tutti di non chiedergli più di suonare perché ha due dita che non rispondono bene. I problemi legati alle dita non diminuiranno, anzi sicuramente aumenteranno e per questo il musicista ha chiesto di non avanzare richieste che non potrà esaudire.

La notizia ha sconvolto ovviamente tutti i suoi fan e gli appassionati del mondo della musica. Bosso ha parlato del sua problema durante la Fiera del Levante in corso a Bari, dove è stato accolto dal presidente Michele Emiliano nel padiglione della Regione Puglia.

Incontro emozionante di Bosso con il pubblico alla Campionaria 2019

Il pubblico è accorso sin dal mattino per incontrare il musicista e per parlare con lui. Il presidente Emiliano ha aggiunto che la Puglia ha avuto il privilegio di offrire a tutti i cittadini un incontro emozionante con il maestro Ezio Bosso.

Il maestro è stato ospite della campionaria barese perché in questi giorni era impegnato in un progetto orientato alla formazione del pubblico e alla valorizzazione del territorio in programma tra Bari, Lecce e Foggia. Bosso sarà al Teatro Apollo di Lecce dal 16 al 19 settembre, dove terrà quattro prove d’orchestra narrate aperte al pubblico. Poi sarà la volta del concerto gratuito “Ezio Bosso dirige i solisti della Europe Philarmonic Orchestra dei giovani dell’Orchestra Filarmonica di Benevento” che si terrà giovedì 19 settembre alle ore 21.00.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!