Colesterolo: un alimento gustoso e goloso lo tiene a freno

Cioccolato gianduia

Il cioccolato, soprattutto quello fondente, presenta numerosi benefici per la nostra salute. Generalmente non viene considerato come fonte di un pranzo completo. In effetti lo si utilizza più come uno spuntino o per concludere il pasto. In realtà, le proprietà molto interessanti di questo alimento, derivano soprattutto dalla presenza del cacao.

Perché il cioccolato si possa definire fondente deve contenere una percentuale minima del cacao pari al 43%. Se è extra fondente la percentuale sale al 75%. Il cioccolato extra amaro infine presenta una percentuale di pasta di cacao dall’85 al 90%. Il cioccolato al latte o bianco non è quindi utile allo scopo.

Cioccolato fondente: proprietà nutrizionali

ll cioccolato fondente contiene in gran quantità polifenoli. Queste sostanze hanno un effetto antiossidante. In particolare i migliori sono quelli che contengono un maggiore contenuto di polvere di cacao. I polifenoli inoltre abbassano i livelli del colesterolo nocivo (Ldl) a beneficio di quello buono (Hdl). Il burro di cacao invece contiene l’acido stearico che diminuisce la pressione alta e anche colesterolo e trigliceridi. Il cioccolato ha un effetto antidepressivo grazie alla presenza del triptofano, che è un precursore della serotonina, l’ormone del buonumore.

Il cioccolato extrafondente in particolare è una miniera di elementi preziosi per la nostra salute. Ad esempio la teobromina, un alcaloide, aiuta a mantenere in salute le arterie. Questa sostanza migliora anche la memoria e diminuisce la fatica. Inoltre può considerarsi anche un buon diuretico.

Uno studio pubblicato sul Journal of Nutrition ha evidenziato che la teobromina e i polifenoli possono diminuire i livelli di colesterolo cattivo (Ldl) e aumentare quelli (Hdl) considerati buoni. Gli autori dello studio hanno concluso che il consumo di cioccolato, in particolare delle barrette a base di steroli vegetali e dei flavanoli del cacao, nell’ambito di una dieta a basso contenuto di grasso, può abbassare il colesterolo e migliorare la pressione sanguigna.

Inoltre consumare cioccolato fondente ad alta concentrazione di cacao pari ad almeno il 70%, aiuta la memoria, riduce le infiammazioni e incide positivamente anche sui livelli di stress.