‘Grida e aggressioni in casa…’: Cristel e Romina Carrisi costrette a fuggire da Cellino, la dencia del fratello Yari (Foto)

Romina Power va a vivere nella casa di Al Bano Carrisi? Ecco le ultime novità

Nuovo sfogo di Yari Carrisi su IG

Da un paio di giorni Yari Carrisi, il secondogenito di Al Bano e Romina Power sta avendo un duro sfogo sul suo account Instagram. Il ragazzo che per il momento è di nuovo in Italia, ha condiviso il suo stato d’animo con tutti coloro che lo seguono sui social network. Lì ha denunciato una situazione che era diventata insostenibile. Ma andiamo a vedere nello specifico cosa è accaduto.

Tensione a Cellino San Marco: ecco cosa è successo

Sembra proprio che i tre figli di Al Bano e Romina Power hanno trascorso qualcosa di brutto. Qualcosa di spiacevole che accade spesso in tutte le famiglie del mondo.

Negli ultimi tempi i rapporti col vicinato si vanno facendo sempre più complicati e spesso si trasformano in vere e proprie tragedie. Ultimamente abbiamo visto dei casi a Pomeriggio Cinque dove Barbara D’Urso si batte per questo tema.

Durante la notte Yari ha avuto un duro sfogo su IG denunciando qualcosa che per lui è davvero ingiusta. Il Carrisi ha scritto che c’è una persona che sfrutta il loro cognome e che inquina acusticamente Cellino San Marco.

Yari Carrisi e le liti col vicinato a Cellino San Marco

Stando al racconto di Yari Carrisi, il loro vicinato nella Tenuta di Cellino San Marco non è dei migliori. Infatti ultimamente ci sono state delle aggressioni verbali tanto che le sorelle minori Cristel e Romina Junior hanno deciso di stare il meno possibile nella casa in cui sono cresciute.

Anche l’anziana madre di Al Bano, donna Jolanda Ottino, è stata vittima della rabbia del vicinato. Uno sfogo più comprensibile quello del primogenito della storica coppi che, quando si trova nel suo paese natio si vede affrontare qualcosa di spiacevole e spigoloso. Il Maestro salentino farà qualcosa per riportare la serenità? Nel frattempo ecco a voi le Stories di sfogo del ragazzo:

Lo sfogo su IG da parte di Yari Carrisi
Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)