Gravissimo lutto per Cesare Cremonini: “Non smetterò mai di cantarti”

Grave lutto per il cantante bolognese Cesare Cremonini: nella notte di lunedì 16 settembre è morto il papà Giovanni. Il cantante ha pubblicato un toccante video sul suo account ufficiale di Instagram, che ritrae lui e suo fratello Vittorio da piccoli sulle gambe di papà. (Continua dopo il post).

Papà Giovanni: da sempre un punto di riferimento

Un rapporto sempre strettissimo, Cesare Cremonini non ha mai nascosto come il papà  sia stata una vera e propria stella polare. Il suo primo fan, dirà sempre, colui che ha sempre creduto nelle sue doti e nella sua arte. A papà Giovanni e mamma Carla ha dedicato un suo pezzo dal nome “PadreMadre”, contenente versi ripetuti anche nella fine del post.

Cremonini racconta come suo papà, medico di base di San Lazzaro, fuori Bologna, fosse amatissimo dai suoi pazienti. Giovanni Cremonini è stato medico dal 1952 sino alla sua pensione, divenendo un punto di riferimento per la popolazione della cittadina. “E’ una grandissima perdita per tutti” ha commentato la Sindaca del paese Isabella Conti.

Gli era stata dedicata una sala nella Casa della Salute di San Lazzaro di Savena, essendo stato un punto di riferimento per almeno tre generazioni, restando un vero e proprio “faro nella tempesta per tanti”. Sul sito ufficiale del Comune si legge tutta la tristezza della comunità. Un amore che Cremonini riscrive nella sua dedica al papà, che ringrazia per aver insegnato a lui e suo fratello, i valori dell’uguaglianza e della gratitudine.

Era gravemente malato e si spento nel letto dell’Ospedale Sant’Orsola di Bologna dove era ricoverato. L’ultima foto con suo padre risale allo scorso Natale. Cremonini ha svelato, che ogni qual volta gli impegni musicale glielo permettono, scappa a casa dei genitori a San Lazzaro. (Continua dopo il post).

Cesare Cremonini ha interrotto le prove per tornare a casa

Cremonini ha interrotto tutti i suoi impegni musicali. L’artista bolognese è immerso nelle prove del tour che lo porteranno negli stadi italiani con lo spettacolo “Cremonini Stadi 2020”.  Il cantante bolognese, nel suo post, ha scritto come negli anni si sia sentito oltre che figlio anche paziente di papà Giovanni. Domani sono attesi i funerali del dottore Cremonini, sono in arrivo numerosi cantanti amici di Cesare e gente comune per dare un ultimo saluto ad un uomo amatissimo.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Mario Cassese: