Sherlock Holmes…era forse un uomo italiano? Elementare, Watson!

investigatore sherlock holmes

Conoscete il famoso personaggio letterario di Sherlock Holmes? Elementare, Watson!

Cari lettori, sicuramente tutti noi conosciamo il famosissimo personaggio dello scrittore inglese Sir Arthur Conan Doyle, Sherlock Holmes. Un autore che si studia a scuola e che affascina sempre gli studenti, ma non solo.

La notizia di oggi riguarda quelle che potrebbero essere le vere origini di questo personaggio così unico e soprattutto indimenticabile.

Stando ad una biografia di recente uscita, sembra proprio che sia stato Jerome Caminada, un detective della città di Manchester.

Ma chi era il vero Sherlock Holmes?

Un uomo con origine italiane, e a sostenere questa tesi è una nuova biografia, dedicata da Angela Buckley ad un grande poliziotto, e che è intitolata “The Real Sherlock Holmes”.

Secondo le teorie di questa scrittrice, Jerome Caminada, era figlio di un uomo italiano e di una donna irlandese, e sembra essere stato proprio lui, risolvendo un gran numero di casi impossibili, ad ispirare il capolavoro del grandissimo Arthur Conan Doyle.

Un personaggio incredibile, quello di Sherlock Holmes, descritto proprio come era il detective che ha ispirato il suo creatore: un uomo dal finissimo intuito, un genio, uno scienziato metodico e sempre razionale, costantemente assetato di nuovi, incredibili casi da risolvere.

Caminada aveva, anche lui, un amico quasi acerrimo, proprio come Moriarty.

Queste le parole dell’autrice della recente biografia dedicata al detective più conosciuto al mondo: “Caminada diventò un personaggio di fama nazionale proprio negli anni in cui veniva ideato Sherlock Holmes. Ci sono così tante similitudini che è chiaro come Arthur Conan Doyle si sia ispirato a questo personaggio reale!”.

Dunque sarà stato svelato l’arcano? Se così fosse possiamo essere fieri di ospitare, alla lontana, questo incredibile ed immortale personaggio letterario!

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Pandanews: Scrivere ed informare non è solo un lavoro, ma una passione, che chi sceglie di realizzare condivide con chi ha il piacere di leggere.