Pamela Prati: ero ricattata psicologicamente dai due bambini

Pamela Prati
Pamela Prati

A Non è L’Arena Pamela Prati rivela di aver subito un ricatto psicologico da quelli che erano i bambini di Mark Caltagirone

Continuano a sorprendere le rivelazioni si Pamela Prati e nel salotto di Non è l’Arena ha parlato ancora della vicenda Caltagirone. La trasmissione condotta da Massimo Giletti è andata in onda il 22 settembre 2019 e nella prima puntata è stato dedicato ampio spaio alla Prati. Il conduttore cerca di approfondire la vicenda e di capire quali sono le verità, e lo fa ponendo alla Prati delle domande dirette e chiare. Uno dei momenti più interessanti dell’intervista è stato senza dubbio quando Pamela ha parlato dei presunti figli di Mark Caltagirone.

Pamela Prati vittima di un ricatto psicologico

La showgirl ha mostrato le chat con Sebastiano Caltagirone e Rebecca Caltagirone, i due figli che erano in affido del fidanzato, o almeno così diceva. In realtà, come ormai tutti sanno, questi due bambini non sono mai esistiti. Seba, il bambino che inviava alla showgirl anche dei video alla Prati, è un bambino che ha recitato questo ruolo.

La Prati ha incontrato il piccolo, che era un attore, solo una volta, quindi praticamente non lo conosce affatto. Durante la sua intervista Pamela ha cercato di spiegare come fosse stata vittima di un ricatto psicologico. Lei ha creduto senza alcuna malizia alla buona fede dei bambini, che le scrivevano messaggi affettuosi. Loro hanno sfruttato questo suo lato debole, ovvero il fatto di voler essere mamma, e hanno giocato con i suoi sentimenti.

Mostrati messaggi forti inviati da Seba

La Prati ha anche aggiunto di aver sofferto perché i bambini erano stati in orfanatrofio come lo era stata lei da piccola. Questa cosa li accomunava e la faceva sentire molto vicina alla loro condizione. La showgirl ha poi aggiunto di aver detto delle menzogne in televisione per dimostrare che li amava. Ecco le sue parole:

Io inizio a dire le balle per amor loro. Io ho mentito per loro. Per amore si può mentire”.

Durante la puntata d Non è L’Arena su La7 vengono anche mostrati dei messaggi molto forti. Seba infatti scrive alla Prati che forse per lui e sua sorella la soluzione migliore sarebbe stata quella di tornare in una struttura. Secondo il piccolo lei non li amava e per questo quindi la Prati è andata in televisione a parlare di loro, per dimostrare che non era vero.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!