Eliana Michelazzo attacca Pamela Prati dopo l’ospitata da Giletti: “La diffiderò per le sue parole”

Eliana Michelazzo
Eliana Michelazzo

Eliana Michelazzo non ci sta e dopo le parole di Pamela Prati, ospite nell’ultima puntata di “Non è l’arena” passa all’attacco. L’ex agente della Prati ha riferito all’agenzia Adnkronos di aver diffidato l’attrice.

Pamela Prati e il caso Caltagirone: non si placano le polemiche

Ospite nell’ultima puntata di “Non è l’Arena”, Pamela Prati ha raccontato tutta la vicenda del caso Caltagirone dall’inizio. Come anticipato dal presentatore Massimo Giletti, che aveva annunciato grosse novità, non sono mancate le sorprese. Innanzitutto il conduttore ha voluto mettere in chiaro una cosa, ponendo una domanda al pubblico e rigirandola alla Prati: “Com’è possibile che il nulla diventi programma?”. Già perchè secondo Giletti le responsabilità più grandi sono da attribuire a tutti quei programmi che hanno sì invitato la Prati, ma non hanno veramente indagato a fondo sulla questione.

L’ex attrice si difende: “Io sono una vittima”, mostrando una chat molto hot che si sarebbe scambiata con il famigerato Mark Caltagirone. “Io non ho costruito” e se queste cose, le chat false per intenderci, “le fanno le donne è ancora più doloroso”. Non solo: per la prima volta la Prati mostra in televisione le foto ed i video che il finto Caltagirone le inviava: sono selfie che avrebbero tratto in inganno l’ex attrice, non facendole venire il benchè minimo sospetto circa la sua esistenza e le sue intenzioni. (Continua dopo il post). 

Poi momenti delicati della vicenda: la questione di ipotetico figlio di Caltagirone, cioè un minore che sarebbe stato tirato dentro alla storia. Ed ancora di più, l’intervista a volto coperto rilasciata dall’uomo che si sarebbe finto Mark Caltagirone. Una vicenda incredibile, che ha scioccato il grande pubblico e su cui, nonostante i tentativi fatti di programma in programma non è stata ancora fatta luce del tutto.

La diffida di Eliana Michelazzo: “Prati stai attenta”

A gettare ancora più ombre sull’atteggiamento della Prati ci pensa la sua ex manager Eliana Michelazzo, che dice che all’inizio: “pamela è stata vittima di uno scherzo”, ma poi una volta capito, non abbia denunciato, anzi abbia approfittato della situazione per racimolare qualche comparsata in tv.

La Michelazzo ha annunciato di aver avviato una diffida cautelare nei confronti di Pamela Prati. In particolare l’ex manager si è risentita circa le parole dell’ex attrice che la paragonavano alla Pericciolo. “Non può farlo” accusa la Eliana, la Pericciolo “architettò tutto, mentre io ero all’oscuro”, e soprattutto “non ha prove di quel che dice”.

Per la Michelazzo dunque, la Prati sarebbe stata prima raggirata, ma poi a sua volta avrebbe cercato di raggirare il grande pubblico. Prova ne sarebbe il fatto che la Prati si sarebbe potuta facilmente accorgere che in alcune foto, il cosiddetto Mark Caltagirone avesse due volti diversi. Il silenzio dell’ex attrice dimostrebbe come, pur avendo scoperto l’inganno, avesse deciso di tirare dritto.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!