Incredibile, ex concorrente di Grande Fratello 10 ricoverato in psichiatria

Grande Fratello
Grande Fratello

Chi sarà l’ex concorrente del Grande Fratello, ricoverato in psichiatria per problemi di salute?

Non sta attraversando un buon momento Mauro Marin, ex concorrente del Grande Fratello 10. Il giovane, che è stato anche vincitore di quella edizione, soffre di problemi seri di salute, tanto da essere stato ricoverato in psichiatria. Marin ha sempre fatto parlare di sé, anche ai tempi del GF, quando aveva comportamenti poco concilianti con i suoi coinquilini. Ha anche sollevato critiche e polemiche su alcune provocazioni fatte dal giovane e i suoi scatti di rabbia incontrollata.

I suoi compagni di avventura lo avevano perfino isolato, tanto da non rivolgergli più la parola. Nel corso degli anni di lui si sono anche perse le tracce, Mauro ha continuato a lavorare nella macelleria di famiglia. Di recente è balzato sulla cronaca per problemi avuti con la madre di suo figlio, ed è stato invitato nel salotto di Pomeriggio Cinque.

Grande Fratello: Mauro Marin ricoverato

Probabilmente anche i problemi con la mamma del figlio hanno contribuito a minare il suo già precario stato mentale. Mauro Marin al momento risulta infatti ricoverato nel reparto psichiatrico dell’ospedale di Montebelluna. In realtà, il giovane è ritornato in ospedale di sua volontà, dopo essere stato ricoverato per alcuni giorni, perché ha riconosciuto di aver bisogno di un aiuto psicologico.

L’ex vincitore del GF 10 si è dunque reso conto di non potercela fare da solo e ha preferito tornare nel nosocomio per stare sotto osservazione. Questo la dice lunga sullo stato mentale del 39enne, che ha paura anche lui dei suoi scatti e di cosa potrebbero causare.

La ferita alla mano destra qualche giorno fa

I suoi scatti inconsulti e incontrollati spesso gli hanno causato anche delle ferite, come quella alla mano destra di qualche giorno fa. Marin stava imitando il suo idolo, lo chef Cannavacciuolo, come lui stesso ha raccontato, quando ad un tratto, mentre tagliava la verdura a julienne, zac!

Il taglio è stato inevitabile, e la mano destra era piena di sangue. Una vicenda che non ha nulla a che vedere con la sua salute mentale, ma probabilmente è un riflesso di tutto quanto sta attraversando in questo ultimo periodo. Farsi curare è stata dunque la scelta migliore.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!