Prevenire i malanni di stagione con una dieta? Si può fare!

Un'alimentazione corretta può prevenire i malanni di stagione

odiosi malanni di stagione
prevenire i malanni di stagione

I malanni di stagione non vi hanno mai lasciati stare? L’arrivo dell’inverno inizia a farvi preoccupare?

Cari amici e care amiche, con l’inverno che si sta avvicinando sempre più a grandi passi e il freddo che sta facendo passare la voglia di mettere il naso fuori di casa se non quando strettamente necessario, è importante pensare ad un piano alternativo a quello classico dell’influenza-malattia-tachipirina-guarigione, dunque ad un atto per prevenire i malanni di stagione.

Perché quest’anno non proviamo a prevenire i malanni, invece che a curarli?

Seguendo una dieta equilibrata è possibile aumentare le proprie difese immunitarie e diventare forti come torelli e sia il nostro fisico, che la nostra salute, ci ringrazieranno!

Partiamo dalla colazione: che questo sia il pasto più importante della giornata è risaputo, ma non come il fatto che, assumendo molte vitamine a inizio giornata, queste proteggeranno l’organismo durante tutto il giorno. Quindi, al posto di bere la spremuta di arance fresche la sera prima di coricarvi o nel pomeriggio, prendete l’abitudine a berla appena svegli, in modo da beneficiare degli effetti positivi della Vitamina C per tutto l’arco della giornata. Una colazione che comprenda una tazza di tè o caffè, una spremuta, un paio di biscotti secchi e uno yogurt, ricco di calcio, minerali e sostanze nutritive che aiutano l’organismo e la flora batterica a mantenersi attivi anche con l’arrivo del freddo, è la soluzione ideale.

Per il pranzo via libera ai minestroni caldi, possibilmente con l’aggiunta di una manciata di riso o di pasta corta, in modo da beneficiare sia delle vitamine, sia della carica dei carboidrati. Un piccolo secondo piatto proteico, come una fettina da 100 grammi di pollo o tacchino, e un contorno rappresenteranno il perfetto completamento del pasto.

Per la cena, invece, per non appesantirsi (qualora si andasse a letto poche ore dopo) è consigliabile sfruttare le fonti proteiche rispetto ai carboidrati, e sostituire la pasta o il minestrone con il riso con un piccolo panino, meglio se integrale.

Da non dimenticare gli spuntini ovviamente, i quali possono consistere in yogurt o frutta fresca.

Questa dieta, oltre a consentire di mantenersi in salute, sempre attivi e a prevenire i malanni di stagione, permette anche alle persone in sovrappeso di perdere qualche chiletto in vista delle festività natalizie… non male eh?

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!