“Jhonny Depp? Non picchierebbe mai una donna”, sul caso delle presunte violenze su Amber Heard interviene Terry Gilliam

Johnny Depp
Johnny Depp

“So com’è da ubriaco, non picchierebbe mai una donna”. Per Terry Gilliam il suo amico Jhonny Depp non avrebbe mai sfiorato l’attrice Amber Heard, anzi sarebbe lei che lo avrebbe attirato nella sua trappola. Ecco la versione del regista.

Il caso Jhonny Depp e Amber Heard

Era il 2016 quando l’attrice Amber Heard lanciò pesantissime accuse nei confronti di Jhonny Depp. I due si erano separati da poco, e la Heard pubblicò una foto che la ritraeva con evidenti lividi al volto, risalenti a suo dire, ad uno dei tanti momenti di violenza dell’attore nei suoi confronti. In seguito alla denuncia, l’attrice ottenne un’ingiunzione restrittiva nei confronti di Depp, per violenza domestica. La polizia che entrò in casa Depp non riuscì ad ottenere prove rilevanti ma il giudice accettò come prova le foto portate dall’avvocato della Heard, valutando le ferite come un chiaro segno di violenza.

Sin dal principio ci furono dubbi sulle foto della Heard. Il sito scandalistico Tmz sostenne che le foto non corrispondessero alle date indicate dall’attrice, visto che il giorno dopo la presunta violenza fu pubblicata una foto su Instagram dove tali lividi non erano presenti. La Heard aveva accusato Depp inoltre di fare uso di sostanze stupefacenti e di abusare dell’alcool, cose che Depp aveva sempre respinto. (Continua dopo la foto)

Johnny Depp e Amber Heard sul red carpet

L’attore a sua volta denuncio l’ex moglie per diffamazione e passò anche al contrattacco, sostenendo invece che fu lui a subire violenza domestica. Depp, durante una deposizione in aula dichiarò che subì delle violenze psicologiche e talvolta anche fisiche dalla Heard. In un quadro così complicato e delicato si inseriscono oggi le dichiarazione dell’amico e regista Terry Gilliam.

Terry Gilliam è sicuro, Depp è innocente

Hanno fatto molto discutere le dichiarazioni del regista Terry Gilliam, il quale ha difeso Jhonny Depp sostenendo di conoscere bene il suo amico, anche quando è ubriaco e che mai “picchierebbe una donna”. Poi il celebre regista ha rincarato la dose: “La Heard ha preso all’amo Depp come un grosso pesce”, sostenendo dunque che si tratti di una trappola orchestrata ad arte dall’attrice per vendicarsi dell’ex marito.

In un’intervista rilasciata a Vanity Fair, il regista racconta poi un aneddoto: “Stavamo girando un film a Londra e Depp volò a New York per la figlia, ma non volevano fargliela vedere”. Gilliam ha raccontato che dopo questo episodio Depp non fu più lo stesso e che tutta la vicenda delle accuse fece cadere l’attore in una depressione profonda che lo portò lontano dalle scene.

Non è stata ancora messa la parola fine a questa vicenda, resta per adesso l’accusa pesante nei confronti di Depp, che se confermata, potrebbe chiudere definitivamente la carriera di questo straordinario attore. La prossima udienza, che riguarda le accuse di Depp alla Heard, avrà luogo a fine anno.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!