Colesterolo alto, l’acqua frizzante può abbassare quello cattivo: i risultati di uno studio

Bere un litro di acqua minerale frizzante al giorno può abbassare in maniera significativa il colesterolo nel sangue. E’ quanto emerge da uno studio condotto dal Dipartimento di Nutrizione e Metabolismo del Consiglio Superiore delle ricerche scientifiche di Madrid. Si tratta senz’altro di un risultato inaspettato, ma si può dire che la storia della scienza sia costellata da queste scoperte per “caso”.

Colesterolo alto e acqua frizzante: i risultati dello studio

Lo studio è stato condotto su 20 donne di età compresa tra i 25 e i 60 anni, in Spagna. Per i primi due mesi le volontarie hanno bevuto ogni giorno un litro di acqua oligominerale naturale, quindi non frizzante. Durante questo periodo i ricercatori hanno monitorato attentamente la salute e le reazioni dei pazienti.

Nei due mesi successivi invece i ricercatori hanno chiesto alle partecipanti di bere ogni giorno un litro di acqua frizzante, ricca di elementi quali cloro, bicarbonato e sodio. Trascorsi questi 4 mesi di ricerca, gli autori dello studio hanno osservato che l’acqua minerale ha prodotto un abbassamento del livello di colesterolo nel sangue.

Nessun effetto si è ottenuto invece con l’acqua oligominerale. Nello specifico si è assistito ad una diminuzione dei livelli del colesterolo Ldl “cattivo” del 15%, mentre il colesterolo “buono”, che ha un effetto protettivo per le arterie, è salito del 9%.

Lo studio in particolare ha evidenziato che gli effetti dell’acqua frizzante sono stati maggiori nelle donne di età compresa tra i 20 e i 25 anni e in quelle in menopausa.

Gli effetti benefici dell’acqua

Il nostro corpo è costituito in buona parte di acqua. Questo prezioso liquido migliora la digestione e ci aiuta a combattere la stitichezza. Inoltre mantiene la giusta idratazione per il nostro organismo e permette alla pelle di non perdere la sua elasticità. E’ importante anche per il funzionamento dei reni: l’acqua infatti diluisce i sali e i minerali che espelliamo con le urine.

L’acqua ovviamente non fa bene solo alle donne. Uno studio condotto dalla Loma Linda University ha scoperto che gli uomini che bevono due litri di acqua al giorno hanno il 54% di rischio in meno di morire di infarto. Ovviamente bisogna sempre chiedere il parere del proprio medico prima di intraprendere qualsiasi tipo di dieta, soprattutto se vi sono delle patologie.