Demi Moore stuprata a 15 anni: “Venduta da mia madre per 500 dollari”

Demi Moore

Demi Moore racconta di uno stupro subito 15 anni: la madre l’avrebbe venduta per 500 dollari

Recentemente Demi Moore ha pubblicato un’autobiografia, Inside Out, in cui confessa dettagli agghiaccianti sulla sua vita. Non una vita che si addice alle celebrità, ben lungi: è una storia di dolore e strazio, iniziata in giovane età. In un’intervista concessa a Good Morning America, la nota attrice rivela maggiori dettagli su un abuso sessuale che avrebbe subito ad appena 15 anni, e nella quale la madre avrebbe grosse responsabilità.

Guai in famiglia

Oltre che alle sue tre figlie, il libro è proprio dedicato alla madre Virginia King, perché è il suo passato turbolento ad averla resa quella che è oggi. In Inside Out, Demi Moore non lesina informazioni a proposito della dipendenza dall’alcol dei suoi genitori e dei tentati suicidi della madre, a cui ha assistito personalmente.

Retroscena già sufficientemente pesanti. Ma la testimonianza peggiore è legata a un aneddoto: la King portava solitamente la figlia Demi nei bar, cosicché gli uomini le notassero. E in una di quelle sere, la situazione prese una piega drammatica.

Demi Moore spiega di aver subito uno stupro, ad appena 15 anni, da uno degli avventori di quei bar. Ancora oggi ricorda le orribili parole pronunciate dal suo aggressore: le domandò cosa si provasse a essere stata venduta da sua madre come una prostituta da sua madre per soli 500 dollari. Nel talk show americano, riflette se l’uomo fosse sincero. Nel profondo del suo cuore, pensa di no. Non crede che si sia trattato di un transfer in piena regola. Fatto sta che la mamma non si oppose, mettendola in pericolo.

Un altro episodio segnò l’adolescenza di Demi Moore. Scoprì che il marito della madre, Dan Guyness, non era davvero il suo padre biologico. Virginia ebbe una relazione con un uomo, Charles Harmon Sr., che ruppe con lei dopo appena due mesi di matrimonio, prima che la futura attrice vedesse la luce. In seguito a questi fatti, lasciò la famiglia e la scuola superiore. Guyness scelse di togliersi la vita nel 1980, mentre la madre è stata portata via dal cancro nel 1998, poco dopo la riconciliazione con la figlia.

Demi Moore: il matrimonio con Ashton kutcher

Traa gli amori della Moore, quello con Ashton Kutcher è stato chiacchieratissimo (lui era di 15 anni più giovane). Ecco un particolare piccante: lei accettò controvoglia di avere rapporti a tre, pur di accontentare l’allora marito che desiderava metterci del pepe nella coppia. Eppure, la tradiva, da cui la separazione nel 2011 e il divorzio due anni più tardi.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!