Amici di Maria De Filippi, ex allievo fa coming out ma viene aggredito verbalmente: ‘Essere gay non è una cosa…’ (Foto)

Maria De Filippi serie in giacca blu

Episodio omofobo per un ex allievo di Amici di Maria De Filippi

In attesa di vedere la 18esima stagione di Amici di Maria De Filippi, qualche ora fa un ex protagonista del talent show di Canale 5 è stato vittima di qualcosa di deplorevole. Stiamo parlando del cantante Giacomo Eva, autore di celebri canzoni scritte per Francesco Renga e dei Dear Jack.

L’ex allievo facendo coming out, è tornato al centro dell’attenzione per un episodio molto spiacevole. In pratica Giacomo è stato vittima di un attacco omofobo e per una ragione davvero assurda. Nel dettaglio sono bastati solo alcuni scatti promozionali in cui il giovane si mostra truccato utilizzando dei colori fluo. Questa scelta ha scatenato l’ira di un gruppo di omofobi che gli hanno scritto di tutto sotto il post in questione:

“Ma che ca**o sei gay?”; “Che ca**o ti trucchi cogli**e?”; “Sembri un trans“.

(Continua dopo il post)

View this post on Instagram

Felice di essere questo me stesso 🤴🏼

A post shared by Giacomo EVA (@giacomo_eva) on

Giacomo Eva dal coming out all’episodio di omofobia

A quel punto l’ex allievo di Amici di Maria De Filippi, Giacomo Eva ha avuto un duro e lungo sfogo sui social network. Attraverso il suo account Instagram, il cantautore ha scritto questo:

“Sono sconvolto e preoccupato. Ho pubblicato sul mio profilo Instagram alcune foto dell mio singolo ‘Errore Bellissimo’. Si è scatenato di tutto! Mi hanno insultato, accusato di essermi truccato nelle foto, pesanti parole e minacce additandomi come gay, come se fosse qualcosa di anomalo o da condannare. Sono sinceramente spaventato da tutto questo odio e mi rendo conto che ci sono tanti idioti in giro e ancora tante battaglie da fare”.

Lo sfogo del cantautore su IG

Poi il ragazzo ha raccontato che hanno minacciato e offeso anche il suo produttore discografico Gianni Testa che per anni si è occupato della produzione delle sigle del famoso locale della Capitale ‘Mucca Assassina’. Per Giacomo si tratta di un vero e proprio attacco omofobo.

“Mi chiedo questo: se ha causato in me questo dolore misto a rabbia, cosa potrebbe causare ad un ragazzo più giovane e fragile che vuole esprimersi esattamente per quello che si sente? Sono seriamente preoccupato”,

ha concluso l’ex allievo del talent show di Maria De Filippi.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!