Nick Kamen l’idolo degli anni 80 diventato famoso grazie alla pubblicità dei jeans Levis, che fine avrà fatto? (Video)

Nick Kamen
Nick Kamen

Che fine ha fatto Nick Kamen, famosissimo negli anni ’80? Scopriamo cosa fa oggi il cantante a 50 anni

Famosissimo negli anni ’80, Nick Kamen era l’idolo delle ragazzine, era bellissimo e tutte lo adoravano. Ma che fine ha fatto? da tempo oramai il suo nome è scomparso dai big della canzone, e infatti ad oggi sin occupa di tutt’altro. Vero nome Ivor Neville Kamen, è nato ad Harlow il 15 Aprile del 62 e mostra una forte passione per la musica fin da piccolo. Ad appena 17 anni decide di fare il modello e si trasferisce a New York.

Il giovane compare per la prima volta nel 1984 sulla copertina della rivista The Face. Divenne famoso per uno spot televisivo della Levi’s nel 1985. Nello spot il giovane entrava in una lavanderia e metteva i jeans nella lavatrice, facendo uno spogliarello quasi integrale. (Continua dopo la foto)

Nick Kamen
Nick Kamen

Nick Kamen da cantante famoso ad appassionato di pittura

Qualche tempo dopo venne notato da Madonna e insieme al produttore Stephen Bray nel 1986 Nick canta un singolo scritto da lei. Il brano, Each time you break my heart, ebbe successo in tutto il mondo, ma è in Italia che troverà le fan più accanite. Dopo la pubblicazione del suo primo album nel 1987, che lo consacrò idolo delle ragazzine dell’epoca, di lui si sentì poco o nulla.

A parte una breve apparizione del cantante nel 2002 su una nota rivista di moda, le notizie su Nick diventano sempre più rare. Di lui si sa che negli ultimi anni si è dedicato alla pittura, vive a Londra, è ancora single e organizza mostre da dieci anni.

Il cantante si esibisce in alcuni pub londinesi

Le mostre sono sia personali che di altri artisti. Anche se non è più nel mondo della musica pare che Nick Kamen viva una vita abbastanza appagante. Tuttavia, il mondo della musica non lo ha del tutto abbandonato. Infatti, il cantante si esibisce in alcuni pub della capitale dove canta dei vecchi pezzi blues.

Durante una gita a Londra potrebbe anche capitarvi di incontrarlo, magari mentre state bevendo qualcosa in uno dei tanti pub londinesi! E chissà, potete anche chiedergli un autografo, in memoria di quello che è stato circa 40 anni fa!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!