Yari Carrisi, il lutto che ha colpito il figlio di Al Bano e Romina Power: il commovente ricordosu IG (Foto)

Yari Carrisi e la madre Romina Power

Yari Carrisi e il ricordo per i nonni materni

Il secondogenito di Al Bano e Romina Power nella giornata di mercoledì è stato ospite, tramite collegamento da Cellino San Marco, a La vita in diretta per parlare di India. Qualche giorno fa, invece, nello speciale E la mia vita sul Maestro Carrisi erano contenute delle immagini sulle due serate speciali dedicate al genitore.

Infatti lo scorso gennaio, a 55 Passi Nel Sole, Yari ha duettato con i suoi genitori facendo emozionare il numeroso pubblico di Canale 5. Dopo la messa in onda dello show il ragazzo aveva lasciato ancora una volta l’Italia per poi farne ritorno ad agosto in occasione della nascita della sua seconda nipotina Cassia Ylenia.

Il fratello maggiore di Cristel e Romina Junior continua ad essere molto attivo su Instagram condividendo foto e video sull’India. Alcune ore fa, però, il secondogenito della storica coppia ha messo uno scatto molto commovente sui nonni Tyrone e Linda.

Il ricordo di Yari Carrisi sul nonno Tyrone Power e Linda

Sembra proprio che Yari Carrisi sia stato travolto dalla nostalgia per la famiglia. Il secondogenito della storica coppia, infatti, ha postato tra le Stories di IG una foto che mostra i suoi nonni materni Tyrone e Linda, ovvero il padre e la madre di Romina Power. L’iniziativa del musicista è stato dettato dalla voglia di non dimenticare le sue radici e rimpiangendo di non aver conosciuto mai il nonno. (Continua dopo la foto)

Yari Carrisi e le clamorose confessioni sulla sorella Ylenia

La settimana scorsa a E la mia vita Al Bano è tornato a parlare della figlia Ylenia Carrisi. Di recente Yari ha fatto intendere che la sorella maggiore potrebbe essere ancora viva. Il secondogenito di Al Bano e Romina Power che difficilmente rilascia delle dichiarazioni, ha detto il suo punto di vista riguardo la scomparsa della consanguinea. Il ragazzo è convinto che Ylenia non sia morta.

“Io sono aperto, credo ancora che Ylenia possa essere in giro. Non credo per niente a quella storia che si sono inventati del fiume che fa buchi da tutte le parti”,

ha riferito il Carrisi. Il 38enne, in più, in una recente intervista rilasciata ha riferito anche questo:

“Molte volte ci son arrivate notizie e io son partito subito: sono andato a Panama, sono andato in giro a seguire queste indicazioni, queste tracce”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!