Charlize Theron e le difficoltà prima di diventare una stella: “Vivevo in un seminterrato con mia madre, poi la mia vita cambiò”

Charlize Theron

In una lunga intervista rilasciata a Vanity Fair, l’attrice Cherlize Theron ha raccontato della sua infanzia difficile e dei suoi progetti di vita.

Charlize Theron: bellezza e talento della star nata in Sudafrica

Charlize Theron è una delle star di Hollywood più amate dal grande pubblico. Bellissima e di grande talento ha saputo ritagliarsi uno spazio importante nel mondo del grande schermo. Premio Oscar nel 2003 per la sua grande interpretazione in “Monster”, dove interpreta la seria killer Aileen Wuornes. La ricordiamo inoltre per le pellicole “L’avvocato del diavolo” o “Mad Max Fury Road”, inoltre ha ricevuto quest’anno un’ennesima candidatura all’Oscar con il fiilm “Tully”.

Ma prima del grande successo mondiale, Charlize ha avuto un infanzia difficilissima: a soli tredici anni assiste all’omicidio di suo padre Charles da parte di sua mamma, che il tribunale valutò come legittima difesa. Trasferitasi in America per rincorrere il sogno di ballerina, le cose non andarono meglio. Lo racconta lei stessa in una intervista a “Vanity Fair”, dove parla anche dei suoi progetti futuri.

All’epoca viveva a New York e la sera lavorava come cameriera per pagarsi le lezioni di ballo. Ma un bruttissimo infortunio al ginocchio mise per sempre fine alle sue aspirazioni. Fu sua mamma, che la raggiunse nella grande mela, a convincerla di provare nel mondo del cinema. Racconta la Theron: “Ero molto depressa, mia madre arrivò dal Sudafrica. Vivevamo in un seminterrato di un edificio, senza finestre e potevamo permetterci di mangiare solo ciambelle”. (Continua dopo il post).

Charlize continua: “Mi confortò e, per la prima volta, mi confidò che non aveva mai pensato fossi una brava ballerina, ma aveva visto come ero riuscita ad emergere”. Ed aggiunge: “Mi disse che dovevo andare ad Hollywood e provare a recitare, perchè in fondo lo avevo già fatto quando ballavo a teatro. E in quello ero bravissima”. La mamma le pagò il biglietto per Los Angeles e le mise in mano 300 dollari, ultimi dei suoi risparmi. Nella città degli angeli, Theron che viveva in un motel, conobbe quello che sarebbe poi divenuto il suo agente, che capì subito il suo potenziale e lanciò la sua incredibile carriera.

La Theron parla poi dei suoi problemi di cuore: “Sono stata single per oltre sette anni e adesso non ne posso più. A volte essendo una star si rischia di rimanere isolati”. L’attrice poi rivela: “Non mi sento di dare consigli in tema di relazioni. Anche quando recito in una commedia romantica mi sento una perdente, perchè le mie storie non hanno avuto un lieto fine”. Poi conclude: “Sono una donna vecchia scuola, non amo gli incontri su internet, preferisco che qualcuno mi venga presentato o vederlo di persona”.

L’attrice poi si confessa: “Sono una donna cinica, ma alla fine ho il cuore tenero. Cerco un uomo che sia una brava persona, interessata alla mia persona. Che non pensi solo a se stesso”. E poi conclude: “Deve anche amare i bambini” . 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!