Caduta Libera, il campione Gabriele mette nei guai Mediaset e Gerry Scotti: ecco il motivo

Caduta Libera

Caduta Libera: il nuovo campione Gabriele fa faville: ecco cosa è successo

Sono passate due settimane da quando Gabriele è diventato il nuovo campione di Caduta Libera. Per alcune settimane c’è stata la staffetta di alcuni concorrenti, mentre da una quindicina di giorni nel quiz show del preserale di Canale 5 c’è un nuovo campione che non sta facendo rimpiangere i suoi predecessori.

Quest’ultimo sin da subito ha fatto capire al pubblico di avere la stoffa e i risultati sono arrivati. Inoltre ha raggiunto un record assoluto, ossia la cifra più alta vinta in un solo appuntamento. Ma andiamo a vedere nel dettaglio cosa è accaduto nella puntata trasmessa mercoledì.

Il campione Gabriele vince altri 51 mila euro

Ieri sera, mercoledì 2 ottobre 2019 Gabriele ha dimostrato ancora una volta ai telespettatori del game Caduta Libera di essere un grande campione. Infatti il ragazzo è stato in grado di dare in modo corretto le risposte alle domande poste dal padrone di casa Gerry Scotti, ovvero i Dieci Passi.

In questo modo il campione è riuscito a vincere un montepremi pari a 51 mila euro. Ricordiamo che qualche giorno fa era riuscito a vincerne altri 165 mila euro tutti in un botto. Quindi, Mediaset e Scotti iniziano a tremare.

Gabriele, in attesa di trovare un lavoro, si è trovato alla sua seconda vittoria nel quiz televisivo capitanato dal pavese Scotti, dopo mesi di attese e sofferenze. Infatti, l’esperto di freddure è stato a Caduta Libera anche quando i campioni erano i due bresciani Nicolò Scalfi e Christian Fregoni.

Gli ascolti tv di Caduta Libera di mercoledì 2 ottobre 2019

Su RaiUno L’Eredità – La sfida dei 7 ha ottenuto un ascolto medio di 2.742.000 spettatori (19.7%) mentre L’Eredità ha giocato con 4.104.000 spettatori (22.2%). Invece su Canale 5 Caduta Libera – Inizia la Sfida segna 2.053.000 spettatori con il 15.6% di share e Caduta Libera 3.251.000 con il 18.2% di share. Per l’ennesima il game show capitanato dall’artista romano ha battuto nettamente quello condotto dal collega pavese Gerry Scotti.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!