Barbara D’Urso ha perso l’appello contro Selvaggia Lucarelli: i dettagli

La Lucarelli vince l'appello contro la D'Urso

Ben quattro anni fa, Barbara D’Urso querelò Selvaggia Lucarelli in seguito ad alcuni commenti di quest’ultima sul suo profilo Twitter. Nel caso specifico, la perentoria opinionista disse: “L’applauso del pubblico delle Invasioni alla d’Urso ricordava più o meno quello alla bara di Priebke”. Questo per commentare lo scarso entusiasmo degli spettatori al momento dell’ingresso in studio della D’Urso nel corso di una puntata de Le Invasioni barbariche.

Tale frase, però, non piacque molto a Lady Cologno, la quale denunciò immediatamente la sua rivale. A distanza di un po’ di anni, però, è arrivata la sentenza dell’appello ed è stata sancita la sconfitta della conduttrice Mediaset. La Lucarelli, allora, sui suoi social ha chiarito tutti i dettagli della vicenda.

Il motivo per cui Barbara D’Urso denunciò Selvaggia

L’astio esistente tra Selvaggia Lucarelli e Barbara D’Urso è, ormai, cosa risaputa. Le due donne non hanno mai nutrito stima reciproca e non hanno mai perso occasione per lanciarsi delle velenose frecciatine sia in tv che sui social. Una di queste battutine, però, le ha condotte in tribunale. Lo scorso 4 luglio, la Lucarelli aveva informato tutti i suoi fan di aver vinto l’appello contro la conduttrice.

A distanza di un altro po’ di tempo, però, ha deciso di raccontare sui social tutti i dettagli di quella vicenda. Quattro anni fa, la D’Urso fu ospitata nel corso di una puntata del programma Le Invasioni barbariche. In tale occasione, però, il pubblico in studio la accolse in un modo alquanto tiepido.

La Lucarelli esulta per la vittoria

Per tale ragione, Selvaggia Lucarelli pubblico quel post alquanto critico contro Barbara D’Urso. Quest’ultima, però, non gradì affatto l’uscita della sua acerrima nemica al punto da arrivare a denunciarla. In primo grado, la conduttrice vinse, ma in occasione del ricorso in appello le cose sono andate in un modo completamente diverso.

Il giudice, infatti, ha assolto la Lucarelli perché il reato di cui è stata accusata non sussiste. L’opinionista e influencer, ovviamente, non ha potuto fare a meno di togliersi qualche sassolino dalla scarpa esortando Lady Cologno ad aspettare un po’ di tempo in più prima di esultare.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!